Rischio pioggia per l'ultima giornata di test

Rischio pioggia per l'ultima giornata di test

La Bridgestone ha pianificato i long run per domani, ma è pronta a rivedere il programma

Le previsioni parlano di pioggia per la terza ed ultima giornata dei test Bridgestone di Phillip Island, quindi l'azienda giapponese potrebbe essere costretta a rivedere ulteriormente i suoi piani, dopo averli già in parte modificati oggi. Il caldo infernale arrivato sul tracciato australiano, infatti, ha convinto a rimandare l'appuntamento con le simulazioni di gara, invitando i piloti a completare dei run di massimo 14 giri. A spiegarlo è stato Carmine Moscaritolo, responsabile stampa di Bridgestone MotoGp. "La temperatura dell'asfalto era molto alta oggi, nel pomeriggio siamo arrivati quasi a 50 gradi. Per questo i piloti hanno preferito continuare a fare dei run brevi, concentrandosi sulla messa a punto. Pomeriggio quindi abbiamo lavorato su run della durata di 14 giri, rimandando a domani l'appuntamento con la simulazione di gara" ha detto ai microfoni di MotoGp.com. La speranza per domani comunque è che le previsioni meteo possano essere smentite: "Probabilmente faremo delle simulazioni di gara con tre opzioni, ma dipenderà dal clima. Se dovesse piovere, dovremo al massimo a due, ma al momento siamo fiduciosi di aver trovato almeno tre gomme promettenti".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie