MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
58 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
86 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
100 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
128 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
135 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
149 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
163 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
178 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
185 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
198 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
212 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
227 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
241 giorni

MotoGP, Red Bull Ring, Libere 3: Marquez in vetta. Bene le Ducati

condividi
commenti
MotoGP, Red Bull Ring, Libere 3: Marquez in vetta. Bene le Ducati
Di:
10 ago 2019, 08:59

Marquez chiude in testa le Libere 3 davanti a Vinales. Bei passi avanti di Dovizioso e Petrucci. Rossi sesto.

Marc Marquez si conferma molto forte anche al Red Bull Ring firmando il miglior tempo nel terzo turno di prove libere del Gran Premio d'Austria in 1'23"251. La pista è apparsa molto più veloce di ieri, anche grazie a un asfalto più gommato. Non a caso i tempi si sono abbassati in maniera considerevole rispetto ai primi due turni di prove.

Da segnalare che Marquez ha finalmente deliberato il nuovo telaio Honda con rinforzi in carbonio, così come la nuova carena omologata in questo fine settimana. Dopo diverse prove il campione del mondo in carica deve essersi convinto riguardo le potenzialità del nuovo telaio e lo userà sia nelle Qualifiche che in gara domani.

Se Marquez si è confermato davanti, Maverick Vinales ha mostrato che la Yamaha M1 sul giro secco può essere molto temibile in ottica Qualifiche. Maverick si è fermato a 340 millesimi di secondo dal crono di riferimento del connazionale, ma è riuscito a precedere entrambe le Ducati ufficiali.

Leggi anche:

Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci hanno fatto un bel salto in avanti rispetto a ieri, con il forlivese terzo davanti al compagno di squadra. Dovizioso ha lavorato prevalentemente con una gomma media al posteriore, mostrando un buon passo. Petrucci, invece, dovrà ancora lavorare, perché i suoi miglioramenti sembrano legati soprattutto al giro secco più che al passo gara. I due piloti di Borgo Panigale sono accreditati del medesimo crono, staccati di 2 millesimi da Vinales.

Fabio Quartararo completa la Top 5 con la Yamaha M1 del team Petronas. Il francesino si conferma molto in palla anche in questo fine settimana, tanto da aver preceduto la M1 ufficiale di Valentino Rossi di 65 millesimi. Le buone notizie per il "Dottore" arrivano dal passo gara, che sembra decisamente più competitivo rispetto a ieri.

Ducati si conferma veloce al Red Bull Ring anche con Jack Miller, il quale ha preceduto la Honda del team LCR affidata a Takaaki Nakagami, la Suzuki GSX-RR di Alex Rins - in difficoltà perché questa è una pista in cui il motore conta molto - e la KTM di Pol Espargaro.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Franco Morbidelli è solo 13esimo, superato da 5 piloti proprio negli ultimi minuti della sessione, mentre Francesco Bagnaia è 15esimo con la Desmosedici GP versione 2018 del team Pramac. In difficoltà Andrea Iannone, 18esimo e preceduto per 42 millesimi dal compagno di squadra Aleix Espargaro.

Cla # Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 93 Spain Marc Márquez Alentà Honda 25 1'23.251     187.068
2 12 Spain Maverick Ruiz Viñales Yamaha 23 1'23.591 0.340 0.340 186.307
3 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 22 1'23.593 0.342 0.002 186.302
4 9 Italy Danilo Carlo Petrucci Ducati 23 1'23.593 0.342 0.000 186.302
5 20 France Fabio Quartararo Yamaha 24 1'23.637 0.386 0.044 186.204
6 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 24 1'23.702 0.451 0.065 186.060
7 43 Australia Jack Peter Miller Ducati 22 1'23.749 0.498 0.047 185.955
8 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 23 1'23.764 0.513 0.015 185.922
9 42 Spain Alejandro Álex Rins Navarro Suzuki 26 1'23.974 0.723 0.210 185.457
10 44 Spain Pol Espargaró Villà KTM 22 1'24.016 0.765 0.042 185.364
11 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 22 1'24.068 0.817 0.052 185.250
12 88 Portugal Miguel Ângelo Falcão de Oliveira KTM 23 1'24.095 0.844 0.027 185.190
13 21 Italy Franco Morbidelli Yamaha 21 1'24.166 0.915 0.071 185.034
14 5 France Johann Zarco KTM 22 1'24.333 1.082 0.167 184.667
15 63 Italy Francesco Bagnaia Ducati 20 1'24.472 1.221 0.139 184.364
16 53 Spain Esteve "Tito" Rabat Bergada Ducati 19 1'24.480 1.229 0.008 184.346
17 41 Spain Aleix Espargaró Villà Aprilia 21 1'24.616 1.365 0.136 184.050
18 29 Italy Andrea Iannone Aprilia 21 1'24.658 1.407 0.042 183.958
19 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 21 1'24.740 1.489 0.082 183.780
20 6 Germany Stefan Bradl Honda 23 1'24.770 1.519 0.030 183.715
21 55 Malaysia Hafizh Syahrin Abdullah KTM 18 1'24.775 1.524 0.005 183.705
Articolo successivo
LIVE MotoGP, GP d'Austria: Prove Libere 3

Articolo precedente

LIVE MotoGP, GP d'Austria: Prove Libere 3

Articolo successivo

LIVE MotoGP, GP d'Austria: Prove Libere 4 e Qualifiche

LIVE MotoGP, GP d'Austria: Prove Libere 4 e Qualifiche
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Austria
Autore Giacomo Rauli