MotoGP: Red Bull Ring crocevia del Mondiale e del mercato
Prime

MotoGP: Red Bull Ring crocevia del Mondiale e del mercato

Di:

Il tracciato austriaco ospiterà le prime due gare dopo la pausa estiva, che però rischiano di rappresentare già uno snodo fondamentale per le speranze di rimonta dei ducatisti su Fabio Quartararo e per le sorti dei piloti che sono ancora alla ricerca di una sella per il 2022.

40 giorni. Tanti ne saranno passati quando domani la MotoGP riaccenderà i motori al Red Bull Ring, dopo la pausa estiva più lunga della sua storia recente. E' vero che davanti a noi ci sono ancora altri 10 Gran Premi per chiudere la stagione (sempre se sarà sostituito quello di Thailandia, recentemente cancellato), ma la sensazione è che la doppia tappa austriaca sarà uno snodo fondamentale non solo per le sorti del campionato, ma anche per il mercato piloti.

Francesco Bagnaia, Ducati Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti

Report MotoGP: tocca a Bagnaia l'eredità di Vale?

In questo nuovo report di Motorsport.com, Franco Nugnes e Matteo Nugnes analizzano quanto visto nel weekend di Misano. La vittoria ad Aragon ha "sbloccato" Francesco Bagnaia. Il torinese bissa il successo al Gran Premio di San Marino, portando in trionfo la Ducati dopo una gara impeccabile e di nervi. E' troppo tardi per battere Quartararo?

Vinales: "Il mio potenziale con l'Aprilia è molto più alto"

Maverick Viñales, 13° nella sua seconda gara con l'Aprilia, è soddisfatto dei progressi fatti, ma sottolinea le molte cose che deve ancora capire della sua nuova moto.

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

Mondiale MotoGP 2021: Quartararo mantiene 48 punti su Bagnaia

Nonostante la seconda vittoria di fila a Misano, il pilota della Ducati ha ridotto di soli cinque punti il distacco nei confronti del rivale della Yamaha. E a quattro gare dalla fine 48 punti sembrano davvero tanti. Con 67 punti di distacco, Mir invece ormai sembra essersi arreso a perdere la corona.

Mir: "E' difficile da accettare, ma il Mondiale è andato"

Il campione del mondo MotoGP 2020 ha ammesso alla fine della gara di Misano di non essere più in lizza per ripetere l'incredibile impresa che ha realizzato l'anno scorso.

Marquez: “Per un momento ho pensato di arrendermi”

Le caratteristiche del tracciato di Misano non favorivano Marc Marquez, che ha rivelato di essere sul punto di arrendersi a metà gara, salvo poi proseguire in pista.

Dovizioso: "La M1 va guidata in maniera speciale"

Il forlivese ha chiuso all'ultimo posto la sua prima gara con la Yamaha della Petronas SRT, ma è convinto che la corsa di Misano gli sia stata particolarmente utile per cominciare a prendere le misure ad una moto che va guidata in maniera "strana".

Morbidelli: "Dopo il warm-up pensavo di non correre!"

Il pilota romano al debutto con la M1 ufficiale, dopo il warm up aveva pensato di rinunciare al GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Frankie poi ha stretto i denti e grazie agli antidolorifici si è potuto schierare, concludendo la gara al 18esimo posto. "Il risultato non conta, era importante tornare nella mischia. E nei test ora cercherò di scoprire le caratteristiche di questa M1: ho già scoperto che sul dritto non mi devo spostare".

Conferenza speciale di Valentino Rossi: alle 16:15 sapremo il suo futuro

Articolo precedente

Conferenza speciale di Valentino Rossi: alle 16:15 sapremo il suo futuro

Articolo successivo

Bezzecchi finalizza il passaggio alla Yamaha Petronas nel 2022

Bezzecchi finalizza il passaggio alla Yamaha Petronas nel 2022
Carica i commenti