MotoGP: Quartararo OK dopo aver contratto il COVID a dicembre

Il nuovo pilota del team ufficiale Yamaha di MotoGP ha annunciato di aver contratto il COVID-19 a dicembre, ma di essere tornato in piena forma giusto in tempo per la presentazione della squadra 2021 che avverrà lunedì.

MotoGP: Quartararo OK dopo aver contratto il COVID a dicembre

A pochi giorni dalla presentazione del team ufficiale Yamaha di MotoGP, Fabio Quartararo si sta preparando per la nuova stagione in cui correrà proprio per il team factory di Iwata dopo aver preso il posto di Valentino Rossi.

Il pilota autore di 3 vittorie nella passata stagione sarà dunque la grande novità nel corso della presentazione del team Yamaha 2021, con Rossi dirottato nel team Petronas SRT proprio al suo posto dopo diversi anni di militanza con la squadra giapponese in seguito al suo ritorno dopo la sua fallimentare esperienza in Ducati.

Poche ore fa, però, Quartararo ha svelato di essere in pieno recupero fisico dopo aver contratto il COVID-19. Il transalpino è risultato positivo al virus lo scorso dicembre, perdendo di fatto la condizione fisica proprio per quel motivo.

"Dopo aver avuto il COVID-19 a dicembre ho perso molta condizione fisica, ma sono di nuovo al 100%", ha fatto sapere Fabio tramite un post apparso poche ore fa sulle proprie pagine ufficiali dei principali social network.

 

Quartararo si è mostrato in una foto a torso nudo, mostrando i muscoli e la sua condizione, che appare dunque molto vicina a quella che ha mantenuto per tutta la scorsa stagione.

La positività di Quartararo diventa dunque la terza del 2020 dopo quelle arrivate nel corso della stagione passata di Valentino Rossi e Iker Lecuona, almeno per quanto riguarda la MotoGP. In Moto2 ha preso il COVID-19 Jorge Martin, mentre in Moto3 Tony Arbolino è stato costretto a saltare un Gran Premio dopo essere venuto a contatto con un positivo nel corso di un trasferimento aereo.

Purtroppo il caso più grave di COVID-19 è a oggi quello di Fausto Gresini, celebre manager dell'omonima squadra. Poco prima di Natale, Fausto ha iniziato ad avvertire i primi sintomi e poi il 26 dicembre è entrato in terapia intensiva all'Ospedale Maggiore di Bologna.

condividi
commenti
Ducati spera di poter continuare con 6 moto anche in futuro
Articolo precedente

Ducati spera di poter continuare con 6 moto anche in futuro

Articolo successivo

MotoGP: arriva il rinnovo quinquennale tra Dorna e IRTA

MotoGP: arriva il rinnovo quinquennale tra Dorna e IRTA
Carica i commenti