MotoGP: Pramac conferma Zarco e Martin per il 2022

Dopo un ottimo avvio di stagione, la squadra satellite della Ducati ha confermato entrambi i suoi piloti per la stagione 2022. Entrambi hanno un contratto direttamente con la Casa di Borgo Panigale ed avranno a disposizione della Desmosedici GP in configurazione factory.

MotoGP: Pramac conferma Zarco e Martin per il 2022

Non c'erano molti dubbi a riguardo, ma ora è stato messo tutto nero su bianco: il Pramac Racing si presenterà al via della stagione 2022 della MotoGP con la stessa formazione. Del resto, i risultati raccolti finora, non lasciavano presagire nulla di diverso.

Saranno dunque Johann Zarco, 30 anni francese, e Jorge Martín, 23 anni spagnolo, a difendere ancora i colori del team per la prossima stagione di MotoGP.

Dopo i primi sei GP, Zarco occupa la seconda posizione in classifica generale con tre podi, mentre Martín, esordiente quest’anno nella classe regina, ha ottenuto uno splendido terzo posto e la pole position nella seconda gara in Qatar, ma è stato poi vittima di un brutto incidente a Portimao, che lo ha tenuto fuori dai GP fino a questo weekend.

Leggi anche:

Entrambi i piloti, sotto contratto direttamente con Ducati, potranno disporre il prossimo anno delle Desmosedici GP 2022, quindi due moto identiche a quelle del team ufficiale.

"Siamo molto soddisfatti di poter continuare questo progetto con Johann e Jorge, due ragazzi con cui ci troviamo molto bene e con i quali stiamo raggiungendo ottimi risultati. Sia noi che Ducati crediamo fermamente nelle loro capacità: non potremmo essere più felici", ha detto il proprietario del team, Paolo Campinoti.

"Johann e Jorge quest’anno si sono inseriti benissimo nel team Pramac Racing per cui, insieme a Paolo Campinoti e Francesco Guidotti, abbiamo deciso di proseguire con loro per il 2022. Ad entrambi metteremo a disposizione le moto ufficiali anche per la prossima stagione e siamo certi che ci daranno ancora molte soddisfazioni", ha aggiunto Paolo Ciabatti, direttore sportivo della Ducati.

Jorge Martin, Johann Zarco, Pramac Ducati

Jorge Martin, Johann Zarco, Pramac Ducati

condividi
commenti
Viñales cambia capo tecnico: via Garcia, arriva Galbusera
Articolo precedente

Viñales cambia capo tecnico: via Garcia, arriva Galbusera

Articolo successivo

Aleix Espargaro: “Non capisco perché Dovi non voglia correre”

Aleix Espargaro: “Non capisco perché Dovi non voglia correre”
Carica i commenti