MotoGP | Pol Espargaro non ce la fa: il GP d'Olanda finisce qui

Pol Espargaro, che domenica scorsa si è già dovuto ritirare al Sachsenring a causa del dolore alle costole infortunate in una caduta, ha deciso di non portare a termine il Gran Premio d'Olanda dopo aver vissuto un venerdì molto complicato.

MotoGP | Pol Espargaro non ce la fa: il GP d'Olanda finisce qui

In attesa di annunciare il proprio futuro, che con ogni probabilità lo porterà a tornare in sella alla KTM, Pol Espargaro sta attraversando un momento delicato che sicuramente è arrivato al suo punto più basso in Germania la scorsa settimana, quando non ha potuto completare la gara. Venerdì infatti, durante la prima sessione di prove libere, lo spagnolo è stato vittima di due cadute, la seconda delle quali molto forte, nella quale ha subito un tremendo colpo alle costole.

Nonostante si fosse schierato in griglia di partenza, il pilota Honda non è riuscito a tagliare il traguardo ed è rientrato ai box a otto giri dalla bandiera a scacchi. Il trattamento di recupero a cui si è sottoposto negli ultimi giorni è stato intenso, ma non è bastato, perché questa mattina la HRC ha annunciato che il pilota di Granollers si fermerà e non prenderà parte al resto del weekend del Gran Premio d'Olanda dopo aver faticato tantissimo nella giornata di venerdì ad Assen.

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Pol Espargaro, Repsol Honda Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Per salire su queste moto bisogna essere perfetti e io non lo sono. Il mio corpo ha detto basta, è difficile respirare. Non mi aspettavo di arrivare a questo punto", ha dichiarato Espargaró, che ha chiuso al 19° posto nella classifica combinata dei tempi, a 1"5 da Pecco Bagnaia, il pilota più veloce.

Il pilota catalano è tornato a casa ad Andorra dopo la gara in Germania, dove ha cercato di accelerare il recupero della frattura alla costola. È sembrato in forma fino a quando non è risalito in sella alla moto e ha ripreso a lavorare sul suo corpo, situazione particolarmente difficile nella sessione di prove del pomeriggio, quando l'asfalto era asciutto. In una reazione normalissima e quasi inconsapevole, "Polyccio" ha cercato di attenuare il dolore nella zona in questione sforzando di più il resto del corpo, un ricorso logico ma che di solito ha le sue controindicazioni.

Leggi anche:

"Faccio molta fatica a respirare. Ho un'enorme contrattura alla schiena dovuta alla protezione della zona costale con il resto del corpo. È molto difficile riprendere fiato e fa molto male. Spero che, con un po' di antinfiammatorio, domani possa stare un po' meglio", ha detto il numero 44, che questa mattina ha deciso di non rischiare oltre e di terminare qui il suo weekend di Assen. "Dopo questa gara c'è una pausa (di cinque settimane) e questo mi aiuterà", ha aggiunto Espargaro.

 

condividi
commenti
MotoGP | Martin condizionato da un’infezione alla mano operata
Articolo precedente

MotoGP | Martin condizionato da un’infezione alla mano operata

Articolo successivo

MotoGP | Assen, Libere 3: Aleix di un soffio su Quartararo, Bagnaia 7°

MotoGP | Assen, Libere 3: Aleix di un soffio su Quartararo, Bagnaia 7°