Phillip Island, Libere 1: Espargaro ok con la "Open"

condividi
commenti
Phillip Island, Libere 1: Espargaro ok con la
Di: Matteo Nugnes
17 ott 2014, 06:07

Aleix monta la morbida e precede Lorenzo, Iannone e Rossi, mentre Marquez è solamente quinto

Phillip Island, Libere 1: Espargaro ok con la

Il weekend di Phillip Island del Mondiale MotoGp si è aperto decisamente con una sorpresa: sfruttando la gomma morbida posreriore riservata alle "Open", Aleix Espargaro ha infatti piazzato davanti a tutti la sua Forward Yamaha nel primo turno di prove libere.

Lo spagnolo, futuro pilota ufficiale della Suzuki, ha realizzato un crono di 1'29"749, avvicinandolo molto anche nelle due tornate successive, scendendo in entrambe le occasioni sotto alla barriera dell'1'30".

Alle sue spalle c'è l'uomo più in palla del momento, ovvero Jorge Lorenzo, che con la sua Yamaha ha pagato 160 millesimi, precedendo la Ducati di Andrea Iannone e la M1 gemella di Valentino Rossi, tutti racchiusi nello spazio di tre decimi. Solo quinta, dunque, la prima delle Honda, che è quella del fresco bi-campione Marc Marquez, più lento di pochi millesimi rispetto al "Dottore".

Sesto tempo per l'altra Ducati di Andrea Dovizioso, che è stato il primo a lavorare a lungo con la nuova gomma asimmetrica anteriore: il forlivese è più distanziato però perché paga quasi sette decimi, tallonato dal compagno di box Cal Crutchlow, che in queste sue ultime uscite da ducatista sta finalmente iniziando a far vedere qualcosa.

In grossa difficoltà Dani Pedrosa: lo spagnolo della Honda è solo nono, alle spalle di Bradley Smith e davanti all'altra RC213V di Stefan Bradl, che è tra i piloti che sono finiti ruote all'aria in questa turno. L'altra caduta, decisamente più dura, è stata quella della PBM-Aprilia dell'idolo locale Broc Parkes, che apparentemente comunque se l'è cavata senza particolari conseguenze.

Per quanto riguarda gli altri ragazzi di casa nostra, nonostante quella australiana sia una pista che ha sempre amato particolarmente, Alex De Angelis non è riuscito ad andare oltre 18esimo tempo con la Forward Yamaha. Gli è comunque andata meglio rispetto a Danilo Petrucci, due posizioni più indietro con la sua ART-Aprilia.

Prossimo articolo MotoGP
Phillip Island, Libere 2: Lorenzo cade, ma è in vetta

Previous article

Phillip Island, Libere 2: Lorenzo cade, ma è in vetta

Next article

Iannone si porta Rigamonti nel factory team Ducati

Iannone si porta Rigamonti nel factory team Ducati

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo Shop Now , Aleix Espargaro , Andrea Iannone
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie