Crutchlow: "Il team meritava questa prima fila"

Finalmente arriva una bella performance del britannico, che piazza al secondo posto la "vecchia" GP14

Crutchlow:

Lo scorso anno Cal Crutchlow era un assiduo frequentatore del parco chiuso al termine delle qualifiche della MotoGp e finalmente il britannico è riuscito ad arrivarci anche nel 2014, regalandosi una bella prima fila prima di chiudere la difficile avventura ducatista e voltare pagina nel 2015 con il passaggio alla Honda LCR.

Nelle qualifiche di Phillip Island si è inchinato solamente a Marc Marquez, accarezzando anche per qualche secondo il sogno di regalare alla Ducati la seconda pole consecutiva dopo quella di Andrea Dovizioso a Motegi. Un risultato che assume ancora più valore se si considera che lui dispone ancora della vecchia GP14 (avendo già annunciato il suo cambio di squadra, a Borgo Panigale hanno deciso di non affidargli la GP14.2).

"Ora mi sento decisamente meglio. Quando ha iniziato a piovere c'è stata un po' di tensione, perché pensavamo di veder sfumare l'ottimo lavoro che avevamo fatto con i ragazzi della Ducati per arrivare a questo risultato. Siamo contenti dei progressi che abbiamo fatto con la moto, che nel mio caso è ancora la stessa con cui abbiamo iniziato la stagione. Il team si meritava questa prima fila ed ora spero di riuscire a fare anche un'ottima gara domani" ha commentato a caldo Cal.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Cal Crutchlow
Articolo di tipo Ultime notizie