MotoGP: Petrucci-KTM, ci siamo. Accordo siglato

Stando a quanto appreso da Motorsport.com la Casa austriaca e il pilota ternano hanno trovato l'accordo e lo hanno firmato. Il binomio si formerà a partire dal 2021.

MotoGP: Petrucci-KTM, ci siamo. Accordo siglato

Danilo Petrucci e KTM sono sempre più vicini. La Casa austriaca è ormai certa di perdere Pol Espargaro, diretto in Honda HRC dal prossimo anno per affiancare Marc Marquez, si è mossa sul mercato per trovare il sostituito dello spagnolo e dopo un breve ma incisivo periodo di dialogo con il pilota italiano, sembra ormai mancare davvero poco alla firma del contratto tra le parti.

Così come ha detto Alberto Vergani, manager dell'odierno pilota del team Ducati MotoGP, le discussioni con KTM sono state "molto positive", ma ha anche ricordato come la decisione finale spettasse a Stefan Pierer, amministratore delegato di KTM.

Stando a quanto appreso da Motorsport.com, il contratto tra le parti è stato siglato e Danilo approderà in KTM a partire dal 2021.

Riguardo al futuro di Petrucci, Paolo Ciabatti ha parlato a Sky Italia affermando di aver offerto a Danilo di spostarsi in Superbike a correre con il team ufficiale Ducati, ma Danilo ha scelto di rimanere in MotoGP correndo con un altro marchio.

"Vogliamo molto bene a Danilo, noi abbiamo fatto scelte in cui crediamo, concentrandoci su Jack Miller e affidandogli una moto ufficiale", ha dichiarato Ciabatti.

"Siamo davvero molto contenti, anche a livello personale, se Danilo è riuscito a trovare una soluzione per restare a correre in MotoGP. Eravamo pronti a offrirgli un posto in Superbike, ma lui voleva rimanere in MotoGP e dimostrare in questa serie il suo valore".

"Se questo dovesse accadere, saremo davvero molto felici di vederlo ancora in pista nei prossimi anni, anche se sarà un nostro avversario".

Con Jack Miller già ufficializzato nel team Ducati e Petrucci in KTM, si attende a questo punto il rinnovo di Andrea Dovizioso con la Casa di Borgo Panigale. Andrea e Ducati stanno trattando, anche se le cose sono andate più lentamente del previsto a causa di divergenze dal punto di vista economico.

Ciabatti ha però confermato la settimana scorsa che le trattative con il pilota di Forlimpopoli stavano proseguendo ed erano ormai in fase avanzata. Anche Dovizioso è stato accostato a KTM una volta capito che Pol Espargaro sarebbe andato in Honda, ma ora il pilota italiano appare ormai a un passo dal firmare ancora con Ducati.

condividi
commenti
Stoner: "Un peccato vedere Rossi in un team satellite"
Articolo precedente

Stoner: "Un peccato vedere Rossi in un team satellite"

Articolo successivo

La MotoGP si piega alla logica del talent: tanti piloti bruciati

La MotoGP si piega alla logica del talent: tanti piloti bruciati
Carica i commenti