Rossi: "Un buon risultato in Texas varrebbe tanto"

Dopo le difficoltà del 2013, per Valentino essere competitivo ad Austin sarebbe un segnale importante

Rossi:
Tra Valentino Rossi ed il tracciato di Austin lo scorso anno non è mai scoccata la scintilla: dopo una bella prova in Qatar, il pesarese della Yamaha faticò parecchio sui saliscenti dell'impianto texano. Ecco perchè la gara di domenica può essere un banco di prova importante per il 9 volte campione del mondo, reduce anche quest'anno da una grande prova nella gara di apertura di Losail. Lo stesso Valentino si è detto convinto di questo, sottolineando come un risultato importante significherebbe che lui e la sua M1 sono pronti per lottare al vertice su ogni circuito del Mondiale. Insomma, anche se siamo solamente alla seconda gara del 2014, questo rischia di essere già uno spartiacque importante per le ambizioni di Rossi. "Non vedo l'ora di arrivare ad Austin, soprattutto dopo la prima bella gara in Qatar. La stagione è iniziata bene ma ora abbiamo bisogno di conferme. L'anno scorso in Texas ho fatto una delle gare peggiori della stagione, quindi voglio vedere se quest'anno saremo in grado di essere competitivi. Ottenere un buon risultato ad Austin significherebbe molto per me e per la Yamaha. Vorrebbe dire che abbiamo preso la direzione giusta. Cercheremo di fare del nostro meglio e mi piacerebbe divertirmi proprio come in Qatar" ha detto il "Dottore".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie