Espargaro: "L'Argentina sarà tutta da scoprire"

Lo spagnolo però vuole continuare a stupire con la sua Forward Yamaha "Open" a Termas de Rio Hondo

Espargaro:
Il circus del Motomondiale torna in Argentina dopo 15 anni: la MotoGp mancava infatti dal 1999 quando si correva a Buones Aires. Ad ospitare la terza tappa della stagione 2014 sarà il nuovo e moderno tracciato di Termas de Rio Hondo, inaugurato nel 2008 e ristrutturato nel 2012. Sarà un esordio assoluto per i portacolori del Team NGM Forward Racing, non avendo preso parte ai test organizzati lo scorso anno sulla pista argentina. Dopo i buoni risultati raccolti nelle prime due gare, Aleix Espargaro punta a far bene su un tracciato nuovo per tutti. Anche Colin Edwards è curioso di scoprire i segreti di Termas de Rio Hondo. Aleix Espargaro: "Dopo la gara in Texas, ho approfittato di qualche giorno a casa per riposarmi e adesso siamo pronti per una nuova sfida. Non ero tra piloti che hanno partecipato ai test lo scorso anno, così sarà un tracciato tutto da scoprire. Sarà importante lavorare bene durante l’intero weekend per riuscire a preparare al meglio la gara e avvicinarci ai primi". Colin Edwards: "Non vedo l’ora di scendere in pista in Argentina. È un paese che mi piace molto ed è sempre entusiasmante correre su nuovi tracciati. In Texas, la mia gara di casa, siamo stati sfortunati e sono stato costretto al ritiro. Andiamo quindi a Termas de Rio Hondo motivati a raccogliere un buon risultato".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Colin Edwards , Aleix Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie