Mugello, Warm-Up: Marquez ancora davanti a tutti

Mugello, Warm-Up: Marquez ancora davanti a tutti

Attenzione però al passo di Lorenzo, perché è vicino. Bene anche Iannone con la soft, problemi per Rossi

Il warm up del Mugello ha sostanzialmente confermato i valori emersi nelle qualifiche di ieri, visto che nelle prime quattro posizioni troviamo gli stessi quattro che oggi alle 14 scatteranno davanti a tutti nel Gp d'Italia di MotoGp. A mettere tutti in fila è stato ancora una volta Marc Marquez: il leader del Mondiale ha girato in 1'47"740, ma soprattutto ha mostrato un passo importante, girando con una buona regolarità a cavallo tra il 47" alto ed il 48" basso. Attenzione però perché alle sue spalle è stato molto simile anche il ritmo della Yamaha di Jorge Lorenzo, che all'ultimo passaggio si è avvicinato a soli 123 millesimi. Si conferma tra i migliori anche Andrea Iannone, che ha lavorato con la gomma morbida posteriore sulla sua Ducati, chiudendo a pochi millesimi da Lorenzo. Il portacolori del Team Pramac, dunque, sembrerebbe abbastanza indirizzato verso questa scelta anche in ottica gara. La top five poi si completa con Dani Pedrosa ed Andrea Dovizioso, mentre è stata una mattinata travagliata per Valentino Rossi, rimasto senza tempi fino a tre minuti dalla bandiera a scacchi: sulla sua M1 preferita, infatti, andava in blocco la centralina ed alla fine è stato obbligato a girare con la moto di riserva chiudendo ottavo. Da segnalare la paurosa caduta di cui è stato vittima Stefan Bradl: la sua Honda lo ha letteralmente lanciato per aria dopo un highside alla Scarperia e l'atterraggio è stato piuttosto duro. Il tedesco ha subito iniziato a tenersi il polso destro ed ora è al centro medico dell'autodromo per accertamenti.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie