Marquez: "Vale e le Ducati andranno forte al Mugello"

Marquez: "Vale e le Ducati andranno forte al Mugello"

Il campione del mondo cercherà di trovare un assetto ottimale sin dalle libere del venerdì per cercare di vincere

Marc Marquez è alla ricerca dell'immediato riscatto dopo la prova opaca a Le Mans nell'ultimo Gran Premio della MotoGP disputato poche settimane fa.

L'obiettivo del due volte campione del mondo della categoria è chiaro: puntare alla vittoria nel Gran Premio d'Italia - che si correrà ancora al Mugello - per ridurre il gap che lo separa dalla vetta della classifica, ora nelle mani di Valentino Rossi.

Sulle colline toscane in cui sorge l'affascinante tracciato italiano Marquez sa bene che i rivali saranno molto competitivi. Rossi è sempre stato un funambolo tra le curve "di casa", Lorenzo è reduce da due vittorie consecutive e molto convincenti. Inoltre la Ducati correrà sulla sua pista test e la GP15 è una molto molto temibile, nonostante sia nuova e ancora da sgrezzare completamente, con un Dovizioso che cerca il primo successo in rosso e Iannone ristabilità dopo il dolore alla spalla che lo ha condizionato in Francia.

"Sono davvero molto motivato dopo il Gran Premio di Francia, in cui non siamo andati bene, e arrivo al Mugello in buona forma. Dobbiamo lavorare sodo a partire da venerdì perché sarà fondamentale trovare un buon assetto sin dalle libere, perché il tracciato è complicato anche se mi piace molto. Inoltre qui ho dei bei ricordi, come il successo che ho colto nel 2010. Sappiamo bene che Valentino sarà molto forte qui, nella sua gara di casa, Jorge e Dani hanno una buona storia su questa pista e le Ducati qui ci girano spesso, compiendo molti test nel corso dell'anno. Dunque dovremo rimanere concentrati per tutto il fine settimana". 

Buono anche lo stato di salute di Daniel Pedrosa il quale, dopo l'intervento al braccio, è in continuo miglioramento fisico e crede di poter fare bene al Mugello.

"Anche se in gara a Le Mans non abbiamo colto un grande risultato il mio braccio è andato meglio di quanto mi aspettassi e ora siamo concentrato sul Gran Premio d'Italia. Dopo due ulteriori settimane in cui ho potuto recuperare dall'intervento, cercherò di fare un altro passo avanti. Il Mugello è una pista molto veloce e dovrò lavorare duramente nella prima sessione per trovare una buona messa a punto. I tifosi rendono sempre l'atmosfera speciale qui, dunque spero di fare una buona gara per loro, per me e per il mio team". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie