Pochi giri con la moto preferita per Andrea Iannone

condividi
commenti
Pochi giri con la moto preferita per Andrea Iannone
Redazione
Di: Redazione
10 ott 2014, 13:12

Un problema tecnico ha costretto il portacolori della Ducati Pramac ad utilizzare soprattutto l'altra

Sono stati turni di prove libere molto indaffarati quelli che hanno aperto il weekend di Motegi del Team Pramac Racing. Sia Andrea Iannone che Yonny Hernandez hanno lavorato molto per trovare il setting migliore, anche se con risultati diversi.

Andrea Iannone ha chiuso il turno della mattina in undicesima posizione dovuta ad un setting della moto non del tutto centrato. Meglio il turno pomeridiano: pur avendo qualche problema fin dall'inizio, Andrea ha migliorato mezzo secondo finendo in nona posizione, ma non ha potuto dare la zampata finale non potendo utilizzare più la moto di riferimento per un problema tecnico. Le libere di domani saranno decisive, Andrea dovrà sfruttare al massimo i turni disponibili per fare le prove che non ha potuto fare oggi per le problematiche di inizio e fine turno.

Yonny Hernandez ha trovato un buon setting e un buon passo sin da stamattina, tant'è che ha chiuso la FP1 quarto in 1'46"113. Nel turno pomeridiano Yonny ha continuato a lavorare mantenendo un buon ritmo e solo un piccolo errore sul finale di FP2 gli ha impedito di migliorare il crono mattutino. Yonny ha comunque chiuso la seconda sessione decimo e spera di riuscire a cogliere lo stesso risultato domani in FP4, guadagnandosi così l'accesso diretto al Q2.

Andrea Iannone: "Per una serie di motivi la giornata è stata tutt'altro che redditizia. Sono riuscito a fare pochissimi giri cronometrati con la moto 1 ed a fine turno ho dovuto usare la moto 2. C'è ancora domani per capire qualcosa di più e per fare le prove che avremmo voluto fare oggi".

Yonny Hernandez: "Ho trovato subito un buon feeling questa mattina ma abbiamo comunque lavorato bene anche nel pomeriggio. Peccato che un piccolo errore nel T3 ed un po' di traffico negli ultimissimi giri mi hanno impedito di migliorarmi. Nonostante tutto sono nei primi dieci e questo è l'obbiettivo anche per domani".

Prossimo articolo MotoGP
Dorna e FIM pronte a rivedere il "Flag to Flag"

Previous article

Dorna e FIM pronte a rivedere il "Flag to Flag"

Next article

Marc VDS ufficializza l'accordo biennale con Honda

Marc VDS ufficializza l'accordo biennale con Honda

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Yonny Hernandez , Andrea Iannone
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie