Le Honda si inchinano agli italiani in qualifica

condividi
commenti
Le Honda si inchinano agli italiani in qualifica
Redazione
Di: Redazione
11 ott 2014, 11:17

Pedrosa è caduto nel tentativo di fare la pole, mentre Marquez ha rivelato di aver lavorato in ottica gara

Volge al termine la giornata del sabato sul Twin Ring di Motegi. Entrambi i piloti del team Repsol Honda sono stati impegnati in un turno di qualifiche molto serrato, dimostrando un livello altissimo sul tracciato di proprietá della RC213V.

Marc Marquez, che domani si giocherá il primo match-point per il suo secondo titolo consecutivo della classe regina, con Dani Pedrosa ottavo. è stato il più veloce nella sessione del mattino, con Dani ottavo a 6 decimi. Nella sessione delle qualifiche ufficiali, il pilota di Sabadell si è dimostrato più veloce del suo compagno di squadra, cogliendo la prima fila dietro Dovizioso e Rossi con il crono di 1'44"755

"Sono felice oggi perché abbiamo fatto delle ottime qualifiche. Purtroppo sono caduto all'ultimo giro, quasi all'ultima curva, quando stavo forzando proprio per cercare di ottenere la pole position. Per fortuna sto bene e domani cercheró di sfruttare questa prima fila per una buona partenza. Sará una gara dura perché ci sono molti piloti che hanno mostrato di avere un gran ritmo. Vediamo cosa accadrá, dobbiamo rimanere concentrati" ha detto Dani.

Apre la seconda fila il campione del mondo in carica, Marc Marquez: "Sono soddisfatto, pur non avendo raggiunto il nostro obiettivo della prima fila della griglia, perché abbiamo lavorato molto in ottica gara. Il nostro ritmo è buono, quindi è un peccato che non abbiamo potuto disputare un turno di qualifica migliore, ma abbiamo delle buone sensazioni per domani e siamo pronti a lottare per la vittoria. Il passo non è lontano da quello di Rossi, Pedrosa e Lorenzo; senza dimenticarci di Dovizioso, che avrá il vantaggio delle gomme".

Prossimo articolo MotoGP
Lorenzo: "Piccolo errore, ma il ritmo è davvero buono"

Articolo precedente

Lorenzo: "Piccolo errore, ma il ritmo è davvero buono"

Articolo successivo

Hiroshi Aoyama perde un punto sulla licenza

Hiroshi Aoyama perde un punto sulla licenza
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie