Valentino: "Oggi è stata dura per tutti"

Dopo la caduta della mattinata è andata meglio al pomeriggio, ma il "Dottore" sperava in qualcosa di meglio

Valentino:

Non è stata una giornata facile quella di oggi per Valentino Rossi, come per la maggior parte dei piloti della MotoGp. La pioggia caduta copiosa su Misano ha reso l'asfalto molto viscido, inoltre la Bridgestone ha fatto iniziare la giornata a tutti con la gomma dura. Cosa che si è rivelata deleteria, provocando molte cadute, compresa quella del pilota della Yamaha.

"Oggi è stata dura più o meno per tutti, specialmente in mattinata. Ci sono stati molti incidenti e credo che le ragioni principali siano due: la prima è che l'asfalto non forniva abbastanza grip, specialmente con queste basse temperature. Inoltre la Bridgestone ci aveva dato le gomme dure e questo ha creato parecchi problemi, specialmente in frenata" ha detto il pesarese.

Nel pomeriggio poi le condizioni sono migliorate, ma nel box Yamaha non hanno trovato la giusta messa a punto per la M1: "Nel pomeriggio invece la situazione è migliorata, perché abbiamo avuto modo di utilizzare la gomma più morbida, ma non sono contento della mia performance. Abbiamo provato a trovare più trazione, ma le soluzioni studiate non hanno funzionato. Non ero veloce in ingresso di curva, quindi i miei tempi non erano troppo buoni. Insomma, abbiamo bisogno di lavorare, quindi spero che domani possa migliorare il clima per aiutarci a trovare un buon setting".

Se dovesse piovere anche domani, la cosa non sembra preoccuparlo in ottica gara (per domenica le previsioni sono buone): "Sicuramente sarebbe tutto più difficile, ma più o meno è la stessa cosa per tutti. Nel caso dovremo cercare di studiare i dati raccolti sul bagnato e cercare di renderli utili per l'asciutto. E in ogni caso farci trovare pronti".

Non ci sono dubbi però sul fatto che potrebbe essere un vantaggio per la Ducati, che pochi giorni fa ha fatto un test qui sull'asciutto: "Sicuramente se continua a piovere è un vantaggio per la Ducati, perché hanno girato qui dieci giorni fa sull'asciutto e sono più avanti nella messa a punto. Ogni turno che rimane bagnato, loro diventano più forti. Credo che Dovizioso domenica possa essere competitivo e lottare per il podio".

Infine, Valentino ha parlato ancora della maggior stabilità in scalata della Honda, indicandola come uno dei suoi fiori all'occhiello: "Indubbiamente però credo che il cambio sia uno dei punti di forza della Honda, specialmente in scalata, perché la loro moto rimane più stabile. Del resto, loro ci lavorano già dal 2011".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie