MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia
Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Di:

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

Ci sono dei momenti che sono destinati a rimanere delle pietre miliari nella storia dello sport e certamente il weekend del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna si inserirà di diritto tra quelli indimenticabili per la MotoGP.

A Misano, in un colpo solo, la classe regina ha avuto modo di acclamare il suo nuovo astro nascente, proprio nello stessa giornata in cui una leggenda delle due ruote, forse la più grande di tutte, salutava per l'ultima volta il suo pubblico prima di appendere il casco al chiodo. Ma non solo, perché il destino ha voluto che proprio in questo fine settimana cadesse anche il decimo anniversario della scomparsa di un pilota che magari non ha vinto tantissimo, ma è riuscito ad entrare nel firmamento del Motomondiale per quanto era amato dagli appassionati di tutto il mondo.

condividi
commenti

Oliveira: "La chiave è avere più costanza, il resto viene da sé"

Il pilota portoghese vuole riscattare un 2021 con troppi alti e bassi, dovuti anche all'infortunio al polso che lo ha condizionato dopo la pausa estiva, e crede che la KTM abbia le armi giuste per fare un altro step importante, non avendo mostrato tutto il reale potenziale che aveva un anno fa.

Binder: "Guidotti sarà un grande capo per KTM"

Brad Binder si appresta a disputare la sua terza stagione in MotoGP e punta a migliorare come pilota, oltre a lavorare sugli aspetti tecnici della moto che possono aiutarlo a progredire. Il sudafricano è pronto ad affrontare il 2022 con una KTM rinnovata al vertice che infonde fiducia al pilota.

Fernandez: "Devo capire la MotoGP, di obiettivi parleremo in Qatar"

Il pilota spagnolo della KTM Tech3 è uno dei rookie più attesi della MotoGP 2022, ma per il momento la parola d'ordine sembra essere imparare e non fissare troppi obiettivi in termini di risultati.

Gardner: “Impressionato dalla MotoGP, voglio diventare rookie del 2022”

Remy Gardner debutta quest’anno in sella alla KTM del team Tech 3, presentata oggi. L’obiettivo è chiaro: diventare miglior esordiente dell’anno. Il compito non sarà facile, ma il campione Moto2 in carica è pronto a dare battaglia, lavorando con la RC16, di cui è rimasto impressionato dalla velocità e dalla potenza nei primi test.

Fotogallery MotoGP | KTM svela le sue quattro RC16 per il 2022

Andiamo a scoprire più vicino la nuova arma della Casa di Mattighofen, la KTM RC16 2022 che sarà portata in gara dai piloti ufficiali Miguel Oliveira e Brad Binder, ma anche dai due rookie del team Tech3, Raul Fernandez e Remy Gardner.

MotoGP | KTM cala il suo poker d'assi per il 2022

La Casa di Mattighofen ha presentato online il suo programma MotoGP, svelando le RC16 ufficiali di Miguel Oliveira e Brad Binder e quelle del team Tech3 affidate ai rookie Remy Gardner e Raul Fernandez.

MotoGP | Live streaming: KTM svela la RC16 2022

Alle ore 10 di questa mattina la Casa di Mattighofen mostrerà per la prima volta il suo prototipo per la stagione 2022 e presenterà tutti e quattro i piloti che la rappresenteranno in MotoGP, i due ufficiali ed i due rookie del team Tech3.

MotoGP | Suzuki presenta la GSX-RR 2022 il 4 febbraio

Il team Suzuki Ecstar ha ufficializzato la data di presentazione della moto affidata a Joan Mir e Alex Rins. Verranno tolti i veli alla GSX-RR 2022 il 4 febbraio alle ore 10, con un evento online.

MotoGP
26 gen 2022
Taramasso: "Cambiata l'anteriore dura per Portimao 2"
Articolo precedente

Taramasso: "Cambiata l'anteriore dura per Portimao 2"

Articolo successivo

Martin rivela: "Sul punto di rinunciare alle corse dopo il crash"

Martin rivela: "Sul punto di rinunciare alle corse dopo il crash"
Carica i commenti