Misano, Q1: Hernandez e Bradl beffano Crutchlow

Misano, Q1: Hernandez e Bradl beffano Crutchlow

Proprio all'ultimo giro staccano il pass per la Q2 ai danni del ducatista che era già fermo ai box

La Q1 di Misano ha regalato una sorpresa ed una prima volta: per la prima volta, infatti, accede alla Q2 Yonny Hernandez, che con la Ducati del Team Pramac ha ottenuto il miglior tempo in 1'34"176.

Il colombiano è stato molto bravo ad andare a prendere la scia di Stefan Bradl nell'ultima tornata utile ed in questo modo è stato più veloce di appena un millesimo rispetto alla RCV213V del pilota tedesco della Honda LCR.

Il grande deluso quindi è senza ombra di dubbio Cal Crutchlow: il britannico della Ducati era rimasto al comando praticamente fino a tempo scaduto, ma ha fatto l'errore di fermarsi ai box con la convizione che la sua prestazione fosse sufficiente per superare la tagliola della Q1, venendo beffato in extremis.

Per quanto riguarda gli esclusi, bisogna registrare la brutta caduta di Scott Redding, fortunatamente incolume, che prenderà il via dalla 14esima piazza con la sua Honda "Open". 19esimo posto in griglia per il sammarinese Alex De Angelis, mentre Danilo Petrucci e la sua ART-Aprilia sono rimasti senza tempi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl , Yonny Hernandez
Articolo di tipo Ultime notizie