Marquez: "Ho cercato di non prendere rischi"

Viste le condizioni molto critiche, Marc ha girato poco, sperando in un miglioramento per domani

Marquez:

Con tanti piloti finiti ruote all'aria, Marc Marquez è molto contento di come è andata la sua prima giornata di prove a Misano. Il pilota della Honda ha girato il minimo indispensabile, chiudendo comunque con il terzo tempo. Il suo obiettivo era solamente quello di provare a stare lontano dai guai, visto che domani il clima domani dovrebbe essere più clemente di oggi, scaricando meno pioggia o volgendo addirittura al sole.

"Oggi è stata una buona giornata, anche se non esattamente tipica, perché la pista era molto scivolosa, specialmente in mattinata con le gomme dure. Nel pomeriggio con la morbida è andata meglio, anche se non è stato semplice portare in temperatura le gomme. Per questo ho fatto solo una manciata di giri, perché domani sembra che le condizioni possano migliorare, quindi non aveva troppo senso prendere dei rischi" ha detto "El Cabronsito".

Le numerose cadute lo hanno reso particolarmente prudente: "Era molto difficile trovare il limite e, anche se io sono riuscito a rimanere lontano dai guai, in molti sono finiti a terra. Questo mi ha reso ancora più prudente, perché quando vedi tanti avversari finire a terra inevitabilmente cala anche la tua fiducia".

Questa gara potrebbe essere una pietra miliare della sua carriera, perché vincendo eguaglierebbe il record di 12 vittorie stagionali di Mick Doohan. Non pensarci è impossibile: "Ovviamente ci penso, perché Mick è una leggenda della MotoGp. Abbiamo parlato varie volte di questa cosa e, anche se non ci dovessi riuscire qui, ho altre cinque gare davanti a me per provarci. Eguagliare il suo record sarebbe bellissimo, perché Mick è un pilota che ho sempre ammirato per la sua capacità di spingere sempre al massimo".

A scompigliargli i piani potrebbe provarci la Ducati, che qui ha già raccolto tanti dati sull'asciutto e sembra veloce sul bagnato. Marc infatti non vuole sottovalutare Andrea Dovizioso: "Sul bagnato oggi hanno dimostrato di andare forte, ma anche sull'asciutto possono sfruttare il lavoro fatto nel test prima di Silverstone. Se domani il clima sarà ancora così e domenica invece ci sarà asciutto, sicuramente loro saranno da tenere d'occhio perché avranno una moto più a posto della nostra e della Yamaha. Se ci saranno anche loro comunque sarà più divertente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie