Misano, Libere 2: Dovizioso davanti alle Honda

Misano, Libere 2: Dovizioso davanti alle Honda

Il ducatista cade all'inizio, ma poi stacca tutti. Pista ancora molto bagnata e indietro le due Yamaha

Nonostante una scivolata avvenuta nei primi minuti, Andrea Dovizioso è riuscito a piazzare la sua Ducati davanti a tutti nella seconda sessione di prove libere del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini. Un turno ancora caretterizzato dalla pioggia, come quello della mattina, nel quale forse le condizioni sono leggermente migliorate nel finale, consentendo al forlivese di arrivare a girare in 1'49"195.

Solamente lui è riuscito ad infrangere la barriera dell'1'50", precedendo di oltre 1" le due Honda ufficiali di Dani Pedrosa e Marc Marquez: va detto però che il leader della classifica iridata è rimasto piuttosto a lungo ai box nella parte conclusiva del turno e quando si è fermato era al comando.

Stupisce la quarta prestazione della ART-Aprilia di Danilo Petrucci, bravo a sfruttare la scia di Marquez e a risultare quindi il più veloce tra le EVO. Nella sua scia c'è Yonny Hernandez, ancora competitivo con la sua Ducati dopo il miglior tempo di questa mattina.

Sesta la prima delle Yamaha, che in questo caso è stata quella di Pol Espargaro. Le due ufficiali invece occupano rispettivamente l'ottavo ed il decimo posto con Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Tra di loro si è infilata anche la Ducati di Andrea Iannone, scivolato nelle prime fasi della sessione, così come Aleix Espargaro.

Nei minuti conclusivi poi c'è stata di nuovo una sequenza interessante di scivolate: sono finiti ruote all'aria entrambi i piloti del Team Gresini, ma anche Alex De Angelis e Karel Abraham. Senza dimenticare poi il britannico Bradley Smith.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie