MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
35 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
49 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
202 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
258 giorni

MotoGP, Misano 2, Libere 3: Bagnaia vola, Dovizioso in Q1

Il pilota del Pramac Racing polverizza il record di Misano nonostante una scivolata e precede le Yamaha. Rossi e Petrucci risalgono in Q2, Dovizioso resta fuori.

condividi
commenti
MotoGP, Misano 2, Libere 3: Bagnaia vola, Dovizioso in Q1

Ieri Pecco Bagnaia era rimasto fuori dalla top 10, quindi virtualmente fuori dalla Q2, ma era parso piuttosto rilassato, visto che non aveva ancora tentato un time attack.

Evidentemente, il portacolori del Pramac Racing aveva le idee molto chiare sul suo potenziale, perché è andato a mettere tutti in fila nella terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini, realizzando il nuovo record della pista di Misano in 1'31"127.

L'ex campione del mondo della Moto2 è incappato anche in una scivolata alla curva 6, ma fortunatamente sembra essersi rialzato senza peggiorare le condizioni della gamba operata dopo la frattura alla tibia rimediata a Brno.

Nella scia del ducatista c'è un quartetto di terzetto di Yamaha, capitanato da un Maverick Vinales che ancora una volta conferma di essere velocissimo almeno sul giro secco, chiudendo a soli 58 millesimi da Pecco.

A seguire ci sono le due M1 griffate Petronas, con Fabio Quartararo e Franco Morbidelli distanziati rispettivamente di due e tre decimi. Rispetto a ieri però ha fatto un passo avanti deciso anche Valentino Rossi, sesto in questa FP3 alle spalle anche della Suzuki di Joan Mir, con un ritardo di poco superiore al mezzo secondo.

Così come il discorso del passo avanti vale per Danilo Petrucci, che è riuscito a scendere fino ad un 1'31"701 che gli è valso il settimo tempo della mattinata ed il decimo nella combinata. Il rovescio della medaglia per la Ducati è il 13esimo posto di Andrea Dovizioso, che quindi anche oggi dovrà passare dalla Q1, pur essendo poco più di un decimo più lento del compagno di box. A poco è valsa anche la gag di mettere sulla tuta la scritta "Unenployed" (disoccupato) al posto di "Undaunted".

Ottavo tempo della FP3 per Takaaki Nakagami, che però con la sua Honda LCR si è qualificato per la Q2 grazie alla prestazione ottenuta ieri. Stesso discorso che vale anche per Brad Binder, solo 12esimo stamani, e per Pol Espargaro, incappato nell'ennesima scivolata del weekend, questa volta alla curva 6.

Per Dovizioso, dunque, non sarà facile riuscire a passare il taglio della Q1, perché gli avversari tosti non mancano: tra quelli che non sono riusciti a qualificarsi direttamente alla Q2, infatti, ci sono nomi del calibro di Jack Miller, scivolato alla curva 1 ed escluso per soli 2 millesimi, ma anche Alex Rins, in difficoltà questo fine settimana con la sua Suzuki.

All'appello poi manca anche Miguel Oliveira, scivolato per ben due volte in questa FP3, prima alla curva 8 e poi alla curva 15 con la sua KTM. Ma tra gli esclusi poi figura anche l'Aprilia di Aleix Espargaro, 12esimo nella FP3, proprio davanti a Dovizioso.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Italy Francesco Bagnaia
Ducati 15 1'31.127 167.028
2 Spain Maverick Ruiz Viñales
Yamaha 19 1'31.185 0.058 0.058 166.922
3 France Fabio Quartararo
Yamaha 20 1'31.359 0.232 0.174 166.604
4 Italy Franco Morbidelli
Yamaha 20 1'31.429 0.302 0.070 166.476
5 Spain Joan Mir Mayrata
Suzuki 22 1'31.626 0.499 0.197 166.118
6 Italy Valentino Rossi
Yamaha 23 1'31.680 0.553 0.054 166.020
7 Italy Danilo Carlo Petrucci
Ducati 19 1'31.701 0.574 0.021 165.982
8 Japan Takaaki Nakagami
Honda 21 1'31.753 0.626 0.052 165.888
9 Australia Jack Peter Miller
Ducati 17 1'31.760 0.633 0.007 165.876
10 France Johann Zarco
Ducati 21 1'31.826 0.699 0.066 165.756
11 South Africa Brad Binder
KTM 21 1'31.860 0.733 0.034 165.695
12 Spain Aleix Espargaró Villà
Aprilia 17 1'31.890 0.763 0.030 165.641
13 Italy Andrea Dovizioso
Ducati 22 1'31.894 0.767 0.004 165.634
14 Spain Pol Espargaró Villà
KTM 14 1'31.962 0.835 0.068 165.511
15 Spain Iker Lecuona
KTM 19 1'32.229 1.102 0.267 165.032
16 Portugal Miguel Ângelo Falcão de Oliveira
KTM 16 1'32.260 1.133 0.031 164.977
17 Spain Alejandro Álex Rins Navarro
Suzuki 21 1'32.292 1.165 0.032 164.920
18 Spain Alex Marquez
Honda 21 1'32.378 1.251 0.086 164.766
19 United Kingdom Bradley Smith
Aprilia 19 1'33.021 1.894 0.643 163.627
20 Spain Esteve "Tito" Rabat Bergada
Ducati 20 1'33.048 1.921 0.027 163.580
21 Germany Stefan Bradl
Honda 0
LIVE MotoGP, GP d'Emilia Romagna: Libere 3

Articolo precedente

LIVE MotoGP, GP d'Emilia Romagna: Libere 3

Articolo successivo

LIVE MotoGP, GP d'Emilia Romagna: Libere 4 e Qualifiche

LIVE MotoGP, GP d'Emilia Romagna: Libere 4 e Qualifiche
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP dell'Emilia Romagna
Sotto-evento FP3
Location Misano Adriatico
Autore Matteo Nugnes