MotoGP | Miller: "La miglior vittoria della mia vita"

L'australiano è stato l'autentico dominatore del GP del Giappone ed ha regalato alla Ducati il sesto successo consecutivo. Per Miller quella di oggi è stata la migliore gara mai disputata in carriera.

MotoGP | Miller: "La miglior vittoria della mia vita"

Chi si aspettava di vedere sul gradino più alto del podio uno dei nomi di punta della stagione 2022 sarà rimasto deluso. A dare lezioni di guida a Motegi oggi ci ha pensato Jack Miller.

Il pilota della Ducati ha letteralmente dominato il GP del Giappone, prendendo il comando nelle battute iniziali della gara per poi salutare la compagnia e mettere in scena un monologo rosso.

Jack ha regalato alla casa di Borgo Panigale il sesto successo consecutivo rendendo così meno amara la domenica di Motegi dopo la caduta di Bagnaia all’ultimo giro che potrebbe rivelarsi decisiva nella lotta con Fabio Quartararo.

“Credo sia stata in assoluto la mia prestazione migliore non solo in MotoGP, ma di tutta la vita”. Ha esordito così un Jack Miller euforico ai microfoni di Sky Sport. “Dall’inizio alla fine ho guidato come volevo, non ho commesso alcun errore. È stata una giornata incredibile per me”.

“Ho lottato un po' per uscire dal gruppo ma sono riuscito a portarmi in testa in breve tempo e lì è finita

L’australiano, che a fine stagione saluterà la Ducati per iniziare una nuova avventura in KTM, ha ammesso come oggi si sia sentito una cosa sola con la Desmosedici e come questo feeling speciale gli abbia consentito di guidare in modo assolutamente concentrato.

“Quando sei davanti l’unica persona contro cui stai lottando sei te stesso, la tua testa i tuoi demoni.  È stata una gara lunga, stressante, ma me la sono goduta tutta. Mi sono sentito un tutt’uno con la moto”.

Jack Miller, Ducati Team

Jack Miller, Ducati Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Miller ha poi ammesso di aver avuto ottime sensazioni dalla moto sin dai primi metri percorsi in pista e questo ha agevolato il lavoro del team nell’effettuare modifiche di assetto mirate che alla fine hanno consentito a Jack di dominare in gara.

“Tutto il weekend è andato così sin dal primo momento in cui sono sceso in pista. Mi sono sentito subito a mio agio, la moto ha funzionato subito benissimo ed abbiamo capito immediatamente quali modifiche apportare. È stato un weekend straordinario”.

“Ovviamente ieri sono stato deluso del risultato in qualifica perché in genere sul bagnato sono più veloce, ma nonostante questo ero consapevole che avrei potuto fare un buon lavoro”.

Leggi anche:
condividi
commenti
MotoGP | Mondiale: Quartararo riallunga a +18 su Bagnaia
Articolo precedente

MotoGP | Mondiale: Quartararo riallunga a +18 su Bagnaia

Articolo successivo

MotoGP | Ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP del Giappone

MotoGP | Ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP del Giappone