Meregalli vede vicina la vittoria per la Yamaha

Meregalli vede vicina la vittoria per la Yamaha

Il team director confida nella crescita costante di Valentino e nella voglia di riscatto di Lorenzo

Anche in casa Yamaha è tempo di bilanci sulla prima parte di stagione della MotoGp, che la settimana prossima inizierà il "girone di ritorno" con la gara di Indianapolis. Sicuramente la nota lieta all'interno del box della Casa di Iwata è la grande crescita di Valentino Rossi, attualmente terzo nella classifica iridata, a soli 7 punti da Dani Pedrosa, e con ben cinque piazzamenti a podio.

Per ora manca la vittoria, ma più per un Marc Marquez stellare (ha vinto tutte le nove gare disputate), che per demeriti del "Dottore", che recentemente ha anche rinnovato per altri due anni il contratto con la Yamaha. Il team director Massimo Meregalli, dunque, non ha nascosto la sua soddisfazione per come stanno andando le cose con il pesarese.

"Siamo contenti. Ci manca la vittoria ma stiamo lavorando sodo per raggiungerla il più presto possibile. Valentino è partito col piede giusto, sin dai primi test di Sepang, apprezzando le modifiche che gli ingegneri giapponesi avevano introdotto durante la pausa invernale. Si è adattato alle nuove gomme e alla nuova moto, non mollando mai. Migliorarsi e spingere sempre è nel suo DNA. Il suo stile di guida quest’anno è incredibile e l’aver firmato con noi significa che crede davvero nei successi che possiamo raggiungere insieme nei prossimi due anni" ha detto il manager italiano a MotoGp.com.

Diverso il discorso per Jorge Lorenzo, che fino ad ora ha sicuramente deluso le aspettative, essendo solamente quinto nel Mondiale, ad una cinquantina di punti dal compagno. Secondo Meregalli il vero potenziale del maiorchino si è visto solamente al Mugello: "Per me la vera capacità di Jorge è venuta fuori alla gara del Mugello. Ci aspettiamo di vederlo molto combattivo nella seconda parte di stagione. Siamo lavorando sotto per metterlo nelle condizioni ideali per farlo tornare a vincere".

L'annuncio del rinnovo del quattro volte iridato dovrebbe invece arrivare entro la gara di Indianapolis. Anche se ancora non ci sono conferme in merito, pare che alla fine Jorge sia riscito a strappare un contratto di un anno con l'opzione per il secondo, con l'intento di tenere potenzialmente una porta aperta per la Ducati in ottica 2016.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie