MotoGP | Martin operato per rimuovere le placche a mano e caviglia destra

Il pilota del team Pramac si è operato questa mattina per rimuovere le placche dalla mano e dalla caviglia destra, operati lo scorso 21 aprile.

MotoGP | Martin operato per rimuovere le placche a mano e caviglia destra

Jorge Martin è stato il miglior debuttante del 2021 in MotoGP, conquistando una vittoria al Gran Premio di Stiria, oltre a un secondo posto, due terze posizioni e quattro pole position. Nonostante questi numeri impressionanti per un esordiente, la stagione dello spagnolo non è stata affatto semplice, soprattutto a causa di un incidente avvenuto nel Gran Premio del Portogallo a metà aprile che lo ha costretto a saltare quattro gare e lo ha condizionato per tutto il resto dell’anno.

Come conseguenza della caduta di Portimao, Martin è stato costretto a sottoporsi ad un intervento triplo, con tre chirurghi che hanno lavorato contemporaneamente al ginocchio sinistro, alla mano e al piede destro, nello specifico al malleolo tibiale. In questi due interventi state applicate una placca alle ossa fratturate.

 

L’osteosintesi applicata alla mano e alla caviglia del pilota Ducati ad aprile hanno causato fastidio da allora e questa mattina Martin si è operato all’Instituto Universitario Dexeus di Barcellona per rimuovere le placche. “Tutto è andato bene, la mano già si muove e anche la caviglia. Al momento deve riposare un po’ e poi tornerà di nuovo in azione”, ha assicurato il pilota tramite i suoi profili social dalla sua stanza d’ospedale.

Dopo l’operazione, lo spagnolo dovrà riposare qualche giorno prima di tornare progressivamente alle attività, perciò ci si aspetta che arrivi ai test invernali di Sepang, in programma il 5 e 6 febbraio, in ottime condizioni fisiche per affrontare poi la sua seconda stagione in MotoGP. Per Martin, che ha un contratto con Ducati fino alla fine del 2023, l’inizio della stagione 2022 sarà chiave, dato che i risultati delle prime gare determineranno la decisione che prenderà il costruttore di Borgo Panigale nella scelta dei piloti ufficiali per il 2023.

condividi
commenti
Lecuona: “KTM sbaglia l’approccio con i piloti giovani in MotoGP”
Articolo precedente

Lecuona: “KTM sbaglia l’approccio con i piloti giovani in MotoGP”

Articolo successivo

MotoGP | Gresini presenta il 15 gennaio, WithU Yamaha RNF il 24

MotoGP | Gresini presenta il 15 gennaio, WithU Yamaha RNF il 24
Carica i commenti