MotoGP | Marquez: “Se la gara fosse oggi sarei lontano dal primo”

Il pilota Honda ha comandato la sessione mattutina a Buriram, terzo gran premio dopo la sua quarta operazione al braccio. Si è mostrato rapido a fine giornata con il quarto crono.

MotoGP | Marquez: “Se la gara fosse oggi sarei lontano dal primo”

Marc Marquez è tornato in pista nei test di Misano, 100 giorni dopo essersi operato nuovamente e stavolta sembra che la soluzione gli permetta di tornare sempre di più al Marc Marquez che conoscevamo tutti prima di quell’incidente a Jerez nel 2020.

In Giappone ha comandato una sessione disputata in condizioni miste, dove si muove con abilità. Ma questo venerdì, a Buriram, il pilota Honda è stato il più rapido nella prima sessione di prove libere e ha concluso la giornata con il quarto tempo, che avrebbe potuto essere migliore se non avesse trovato bandiere gialle e traffico nell’ultima parte di turno.

“Ogni volta mi sento meglio e lo stile di guida mi viene più naturale. Mi posso adattare alla moto meglio rispetto a prima”, ha sottolineato un Marquez estremamente soddisfatto a fine giornata. “Oggi ho detto al team che ho usato troppi jolly. Ho attaccato all’ingresso della curva, per questo sono caduto. Il mio modo di cercare il limite è come quello del passato, ovvero commettere errori nella prima sessione di prove libere”, ha proseguito il pilota di Cervera.

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Sul volto di Marquez è tornato il sorriso, chiaro segnale che le cose vanno nella giusta direzione: “La cosa che mi rende più felice è vedere che a Motegi mi sono trovato meglio rispetto ad Aragon e qui ancora meglio rispetto a Motegi. Il mio ritmo dice che possiamo lottare per il podio, ma non è questo l’obiettivo. Spero che domani piova, così potrò conservare le energie”.

Infine, Marc Marquez ha insistito sul fatto che non è ancora pronto per i grandi obiettivi: “Se la gara fosse oggi, saremmo lontani dal primo. Questo è il miglior venerdì della stagione, perché ho potuto spingere dall’inizio alla fine”.

Leggi anche:
condividi
commenti
MotoGP | Bagnaia: "Il T3 non è più un problema per la Ducati"
Articolo precedente

MotoGP | Bagnaia: "Il T3 non è più un problema per la Ducati"

Articolo successivo

MotoGP | Espargaro: “A parte le Ducati, solo Marc mi è davanti”

MotoGP | Espargaro: “A parte le Ducati, solo Marc mi è davanti”