Melandri voleva tornare subito in SBK: l'Aprilia lo blocca

Melandri voleva tornare subito in SBK: l'Aprilia lo blocca

A Noale c'è stata una riunione fiume: Marco a Sepang riavrà la RSV4 per trovare il feeling con le Bridgestone

Le grandi difficoltà incontrate nella tre giorni di test di Sepang avevano creato molti dubbi nella testa di Marco Melandri. Al punto che il ravennate aveva chiesto all'Aprilia se c'era la possibilità di cambiare in corsa i piani e permettergli di tornare subito nel Mondiale Superbike, abbandonando il programma MotoGp.

Stando a quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, a Noale è andata in scena una riunione nella quale i vertici del reparto corse sono riusciti a convincere Marco a continuare nella classe regina, anche perché ormai manca pochissimo tempo all'apertura stagionale della SBK (settimana prossima a Phillip Island), quindi non sarebbe stato semplice trovargli una sistemazione adeguata.

La soluzione per l'immediato è quella di provare a ripartire da zero nel prossimo test di Sepang: in Malesia Melandri avrà a disposizione la RSV4 con cui ha conquistato sei vittorie nel 2014. L'idea è semplice, ovvero fargli prendere confidenza con le gomme Bridgestone su una moto che conosce bene, in maniera tale da fargli ritrovare il feeling soprattutto in fase di ingresso di curva. Successivamente si tornerà a lavorare sulla RS-GP, che ha mostrato evidenti problemi anche nel lato del box di Alvaro Bautista.

Una cosa però è certa, se i propositi di Melandri sono di aprirsi un varco per tornare tra le derivate di serie, Leon Haslam e Jordi Torres, piloti di punta della Casa di Noale in SBK in questa stagione, non possono dormire sonni troppo tranquilli e dovranno iniziara a fornire subito risultati di un certo livello per non rischiare di essere rimpiazzati a stagione in corso.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie