Marquez: "Speriamo di fare una bella lotta a Jerez"

Marc vuole mettersi alle spalle il finale dell'Argentina, anche se crede di aver imparato una lezione importante

Marquez:

A distanza di circa 48 dalla cocente delusione di Termas de Rio Hondo, dove il suo duello con Valentino Rossi si è concluso con un contatto ed una caduta che lo ha visto precipitare a 30 punti di distacco in classifica, Marc Marquez è ritornato sulla gara di domenica dalle colonne del suo blog sul sito Repsol Honda.

"El Cabronsito" racconta che questa sconfitta gli sarà utile in futuro e rilancia la sfida al "Dottore" a Jerez de la Frontera, dove la MotoGp farà tappa la settimana prossima.

"E' un peccato per come è finita l'ultima gara, ma posso anche dirvi che ho imparato molto da questo weekend. E' sempre un privilegio lottare per la vittoria con Valentino e questa volta è stato lui a trionfare nella battaglia. E' un grande campione, ha tantissima esperienza, quindi c'è sempre da imparare da lui per quanto riguarda la strategia di gara. Posso solo congratularmi con lui e sperare che a Jerez saremo in grado di fare una bella lotta..." ha raccontato Marc.

Riguardo alla scelta di montare la gomma dura al posteriore e non la extra hard come Valentino, Marc ha aggiunto: "Dopo la gara in molti mi hanno chiesto della mia scelta di gomme. La verità è che con la gomma extra hard le nostre possibilità di vittoria si sarebbero ridotte. Era chiaro che fossero maggiori rischiano la dura. Per questo ho spinto al massimo all'inizio ed ho continuato a farlo anche quando avevo quattro secondi di vantaggio. Bastavano solo due o tre giri in più, peccato! Ma non preoccupatevi, c'è sempre da imparare in una gara come questa, con una lezione positiva. Ora però è ora di concentrarsi su Jerez".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie