Valentino: "Se volevano livellare, ci sono riusciti!"

Le Yamaha sono in difficoltà con la gomma morbida, ma sia lui che Lorenzo si consolano con il passo

Valentino:
"Sarà un Gp incerto, i valori non sono così differenti, siamo tutti molto vicini". E' questo il commento a caldo di Valentino Rossi al termine della terza sessione di prove libere del Gp del Qatar, che lo ha tenuto sulle spine praticamente fino alla fine con il decimo tempo ed il rischio concreto di non riuscire a qualificarsi direttamente alla Q2. La sua Yamaha M1 ha avuto evidenti problemi a trovare grip al posteriore con la gomma più morbida a disposizione per le "Factory", ma il "Dottore" sembra convinto che in ottica gara possano essere tutti quanti piuttosto vicini. A stupirlo però è la grande velocità della Forward Yamaha "Open" di Aleix Espargaro, che secondo lui potrebbe anche vincere la gara. "Gli altri con le Factory hanno praticamente lo stesso passo gara, dunque se l'obiettivo dell'organizzazione era livellare le prestazioni inserendo la Open, devo dire ci sono riusciti in pieno. Comunque se in gara la gomma morbida di Espargarò terrà, può vincere tranquillamente" ha concluso il nove volte iridato. Gli stessi problemi li ha patiti pure il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, settimo alla fine nella classifica cumulativa, ma fuori dalla top ten fino a pochi minuti dalla bandiera a scacchi. Tuttavia, il maiorchiono pare convinto che lui e la sua Yamaha potranno dire la loro in gara perchè il passo non è da buttare. "Abbiamo avuto le stesse sensazioni anche oggi, con poco grip al posteriore con la gomma morbida. Abbiamo cercato di adattarci alla situazione e la cosa positiva è che siamo più vicini ai piloti più veloci in quanto a passo gara. Vediamo se domani riusciamo a migliorare un pò di più per partire il più avanti possibile" ha detto.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie