MotoGP, Losail, Libere 3: Marquez al top e Rossi in Q1, Lorenzo cade

condividi
commenti
MotoGP, Losail, Libere 3: Marquez al top e Rossi in Q1, Lorenzo cade
Di:
09 mar 2019, 13:18

Il pilota della Honda si è confermato il più veloce nonostante una scivolata, davanti ad un ottimo Bagnaia. Valentino è quarto, ma resta fuori dalla Q2. Highside alla curva 6 per Lorenzo, che ha una contusione dorsale.

Non ne avrebbe avuto neanche bisogno, visto il tempone che aveva piazzato ieri, ma Marc Marquez ha ribadito anche nella terza sessione di prove libere del GP del Qatar di essere decisamente in palla, piazzando nuovamente la sua Honda davanti a tutti in un turno che non ha cambiato l'elenco dei dieci piloti che hanno accesso diretto alla Q2 di questa sera.

Lo spagnolo ha saputo raddrizzare una sessione che era cominciata male: dopo appena pochi minuti è finito ruote all'aria alla curva 14 con un errore che non ti aspetteresti dal campione del suo calibro. E' andato oltre il cordolo, ma quando è stato il momento di impostare la curva, la gomma anteriore ha urtato il gradino e la caduta è stata inevitabile.

In casa Honda però a destare preoccupazione è stata soprattutto la caduta del nuovo arrivato Jorge Lorenzo, vittima di un brutto highside alla curva 6. Il maiorchino, che non ha messo a referto neppure un tempo, non è più tornato in sella alla sua RC213V, passando quasi tutto il resto del turno al centro medico: fortunatamente per lui gli è stata diagnosticata solo una forte contusione dorsale, quindi lo dovremmo ritrovare nella FP4.

Con la temperatura più alta rispetto a ieri sera ed anche la presenza di un fastidioso vento, sono solamente tre i piloti che sono riusciti a migliorarsi in questo turno, ma senza guadagnarsi la Q2. I più bravi sono stati Pecco Bagnaia (Ducati Pramac) e Pol Espargaro (KTM), che sono riusciti a prendersi addirittura la seconda e la terza posizione, scendendo entrambi sotto all'1'55".

Un altro che aveva bisogno di riscattarsi era Valentino Rossi: il "Dottore" ha scalato la classifica fino al quarto posto, ma questo non gli è bastato per portare la sua Yamaha in Q2. Questo vuol dire che nella Q1 di questa sera se la dovrà vedere almeno con un paio di ossi duri come Lorenzo, Bagnaia e Crutchlow.

A completare la top 5 c'è la Honda di Takaaki Nakagami, con la Suzuki di Alex Rins in sesta piazza. Lo spagnolo è anche incappato in una scivolata alla curva 2 nel finale. Bisogna scendere fino all'ottavo posto per trovare Maverick Vinales, alle spalle anche di Franco Morbidelli, che si è preso la palma di miglior pilota Yamaha in questa FP3.

Attardate invece le due Ducati ufficiali, con Danilo Petrucci ed Andrea Dovizioso che hanno chiuso appena in 13esima e 14esima posizione ad oltre un secondo. Poco più indietro c'è anche l'Aprilia di Andrea Iannone, che a differenza delle due Rosse dovrà passare anche dalla Q1.

Come detto, il quadro dei piloti che hanno accesso diretto alla Q2 è rimasto invariato e questo vuol dire che ne fanno parte Marquez, Vinales, Miller, Petrucci, Quartararo, Dovizioso, Morbidelli, Rins, Aleix Espargaro e Mir. Per tutti gli altri, la qualifica inizierà dalla Q1.

Classifica FP3 (non cumulativa)

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 14 1'54.677     168.891 343
2 63 Italy Francesco Bagnaia Ducati 15 1'54.740 0.063 0.063 168.799 336
3 44 Spain Pol Espargaro KTM 16 1'54.879 0.202 0.139 168.594 338
4 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 19 1'55.098 0.421 0.219 168.273 330
5 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 18 1'55.141 0.464 0.043 168.211 334
6 42 Spain Alex Rins Suzuki 14 1'55.142 0.465 0.001 168.209 333
7 21 Italy Franco Morbidelli Yamaha 19 1'55.161 0.484 0.019 168.181 334
8 12 Spain Maverick Viñales Yamaha 18 1'55.220 0.543 0.059 168.095 328
9 5 France Johann Zarco KTM 18 1'55.460 0.783 0.240 167.746 338
10 88 Portugal Miguel Oliveira KTM 16 1'55.557 0.880 0.097 167.605 332
11 43 Australia Jack Miller Ducati 15 1'55.766 1.089 0.209 167.303 339
12 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 17 1'55.806 1.129 0.040 167.245 343
13 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 15 1'55.855 1.178 0.049 167.174 338
14 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 16 1'55.887 1.210 0.032 167.128 341
15 20 France Fabio Quartararo Yamaha 18 1'56.005 1.328 0.118 166.958 332
16 29 Italy Andrea Iannone Aprilia 17 1'56.161 1.484 0.156 166.734 334
17 36 Spain Joan Mir Suzuki 17 1'56.310 1.633 0.149 166.520 338
18 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 15 1'56.381 1.704 0.071 166.418 335
19 53 Spain Tito Rabat Ducati 18 1'56.532 1.855 0.151 166.203 337
20 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 10 1'56.559 1.882 0.027 166.164 337
21 38 United Kingdom Bradley Smith Aprilia 16 1'56.902 2.225 0.343 165.677 339
22 55 Malaysia Hafizh Syahrin KTM 12 1'57.392 2.715 0.490 164.985 326
  99 Spain Jorge Lorenzo Honda            
Articolo successivo
LIVE MotoGP: GP del Qatar, Prove Libere 3

Articolo precedente

LIVE MotoGP: GP del Qatar, Prove Libere 3

Articolo successivo

Il test di MotoGP in Finlandia si farà il 19 e 20 agosto, ma con i test team

Il test di MotoGP in Finlandia si farà il 19 e 20 agosto, ma con i test team
Carica i commenti
Be first to get
breaking news