Iannone: "Devo recuperare su Dovi e Marc"

Il ducatista pensa che poteva fare meglio in qualifica, ma crede nel potenziale della GP15

Iannone:

Ieri Andrea Iannone aveva detto che il suo obiettivo per le qualifiche del Gp del Qatar era la prima fila, quindi con il quarto tempo lo ha mancato di poco. Il ducatista però vede il bicchiere mezzo pieno, perché la GP15 continua a crescere e perché sembrano esserci le basi per fare una bella gara domani.

Del resto, fino ad ora il pilota di Vasto non aveva troppi riferimenti con la gomma soft: "Sono soddisfatto di come è andata oggi, perché nella FP4 siamo stati molto veloci con le gomme medie, anche se speravo di ottenere qualcosa di più nelle qualifiche. Avrei voluto partire in prima fila, ma non avendo quasi mai usato la gomma morbida non avevo un gran feeling e in più forse avevamo un po’ troppa potenza sulla mia moto e la messa a punto non era ottimale".

La sensazione però è che la moto continui a crescere e lo conferma la pole di Dovizioso: "Dobbiamo comunque essere contenti per come stiamo lavorando e stiamo crescendo, e quindi come prima qualifica dell’anno non siamo andati male. Complimenti ad Andrea, perché è riuscito a fare la pole position".

Per domani le indicazioni sono buone, anche se il compagno di box e Marc Marquez sembrano avere ancora qualcosina in più: "Io sono contento, soprattutto per quanto riguarda la gara: sarà importante essere a posto domani per recuperare qualche decimo su Andrea e Marc, che come passo di gara sono molto veloci".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie