Losail, Day 1, Ore 20: Iannone si prende la vetta

Losail, Day 1, Ore 20: Iannone si prende la vetta

Le due Ducati ancora al top, con la Suzuki di Espargaro che sale terza. Cade l'altra GSX-RR di Vinales

Le Ducati tengono botta in vetta alla classifica della prima giornata dei test collettivi di Losail della MotoGp. Anzi, in vetta alla classifica si è portata la GP15 di Andrea Iannone, che ha portato il nuovo limite a 1'55"778, saltando davanti al compagno di squadra Andrea Dovizioso di 120 millesimi.

A quanto pare le importanti novità portate in Qatar, ma la cui natura non è stata rivelata, sembrano funzionare davvero bene sulle Rosse, che hanno davvero impressionato in questa prima metà di giornata.

Molto positiva anche la prova delle Suzuki: Aleix Espargaro è stato capace di riportare la GSX-RR in terza posizione, scendendo anche lui sotto al muro dell'1'56" e copiando al millesimo la prestazione di "Dovipower". L'altra moto di Maverick Vinales invece è in quinta posizione, con lo spagnolo che però si è anche reso protagonista di una scivolata senza conseguenze.

Tra le due moto della Casa di Hamamatsu c'è la Honda RC213V di Marc Marquez, che ha migliorato il suo tempo, ma non di troppo. Rispetto ad un'ora fa si è invece avvicinato alla vetta Jorge Lorenzo, che comunque resta in sesta posizione, concentrandosi sullo sviluppo del nuovo cambio full seamless della Yamaha.

Dopo l'innocua caduta di poco più di un'ora fa, Valentino Rossi è tornato regolarmente in pista, ma per ora le prestazioni della sua Yamaha non sono particolarmente esaltanti: il "Dottore" è solo decimo, alle spalle di un terzetto di Ducati composto da Yonny Hernandez, Mike Di Meglio e Danilo Petrucci. E la sorpresa è senza dubbio il francese, che attualmente è il battistrada tra le "Open".

Entra in classifica anche Dani Pedrosa, ma lo spagnolo della Honda HRC ha messo insieme solo 10 giri ed è 13esimo, preceduto pure da Scott Redding e Stefan Bradl. In coda le Aprilia, che sono rispettivamente 24esima e 26esima, anche se questa volta va detto che Marco Melandri sembra aver ridotto il suo gap, avvicinandosi almeno alle "Open" delle parti basse della classifica.

MOTOGP, Losail, 14/03/2015
Prima giornata di test collettivi (Ore 20)
1. Andrea Iannone - Ducati - 1'55"778 - 22 giri
2. Andrea Dovizioso - Ducati - 1'55"898 - 28
3. Aleix Espargaro - Suzuki - 1'55"898 - 21
4. Marc Marquez - Honda - 1'56"174 - 19
5. Maverick Vinales - Suzuki - 1'56"316 - 23
6. Jorge Lorenzo - Yamaha - 1'57"440 - 20
7. Yonny Hernandez - Ducati - 1'56"668 - 15
8. Mike Di Meglio - Ducati "Open" - 1'56"719 - 33
9. Danilo Petrucci - Ducati - 1'56"779 - 23
10. Valentino Rossi - Yamaha - 1'56"791 - 19
11. Scott Redding - Honda - 1'56"817 - 24
12. Stefan Bradl - Forward Yamaha "Open" - 1'57"146 - 22
13. Dani Pedrosa - Honda - 1'57"234 - 10
14. Cal Crutchlow - Honda - 1'57"285 - 14
15. Bradley Smith - Yamaha - 1'57"344 - 10
16. Hector Barbera - Ducati "Open" - 1'57"405 - 16
17. Pol Espargaro - Yamaha - 1'57"412 - 19
18. Nicky Hayden - Honda "Open" - 1'57"507 - 20
19. Loris Baz - Forward Yamaha "Open" - 1'57"768 - 26
20. Alex De Angelis - ART-Aprilia "Open" - 1'58"026 - 30
21. Karel Abraham - Honda "Open" - 1'58"167 - 17
22. Michele Pirro - Ducati - 1'58"553 - 25
23. Eugene Laverty - Honda "Open" - 1'58"934 - 10
24. Marco Melandri - Aprilia - 1'58"990 - 19
25. Jack Miller - Honda "Open" - 2'00"601 - 19
26. Alvaro Bautista - Aprilia - 2'00"855 - 12

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento test di marzo in Qatar
Circuito Losail International Circuit
Piloti Andrea Dovizioso , Aleix Espargaro , Andrea Iannone
Articolo di tipo Ultime notizie