Dovizioso: "Il feeling non era ottimale"

Il ducatista chiude settimo nella prima giornata, faticando con le condizioni diverse della pista rispetto ai test

Dovizioso:

Le grandi performance sfoderate nei test di una decina di giorni fa avevano creato delle aspettative importanti intorno alla Ducati. Vedere Andrea Dovizioso solamente in settima posizione al termine della prima sessione di prove libere del Gp del Qatar è stato una piccola delusione. Un discorso che vale anche per lo stesso pilota forlivese, che ha faticato un po' con la pista in condizioni diverse.

Tuttavia, l'obiettivo di oggi non era fare il tempo e infatti ha girato solo con la dura al posteriore: "Le condizioni erano un po' diverse rispetto ai test e non siamo riusciti ad andare particolarmente bene. Questo test comunque lo abbiamo usato per portare avanti un lavoro comparativo di set-up, per di più fatto con due moto diverse, quindi non siamo andati a ricerca della prestazione".

Dovi pensa che domani ci sia il margine per migliorare la situazione: "Il feeling non era perfetto, quindi dobbiamo studiare i dati per decidere il piano di lavoro per domani, che ci saranno i due turni importanti per mettere le basi e costruire il passo. E' ancora presto per fare delle analisi in confronto agli altri".

Sulla GP15 poi resta ancora qualche problemino legato alla staccata: "In frenata non siamo ancora in condizioni ottimali, come dovrebbero essere in gara, perché devi frenare molto forte ed essere aggressivo. Diciamo che al momento non ho margine per azzardare e provare a fare delle linee un po' diverse. Ma ci stiamo lavorando".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie