Suppo: "Orgogliosi e felici dei nostri piloti"

Il team manager della HRC traccia il bilancio di una prima metà di stagione trionfale

Suppo:

Dopo il Sachsenring, che ha segnato il giro di boa della stagione, la MotoGp si sta godendo un periodo di meritato riposo in vista del ritorno in pista ad Indianapolis nel secondo weekend di agosto. Questo break è stato anche l'occasione giusta per Livio Suppo per tracciare un bilancio della prima metà di campionato, che vede i piloti della Honda HRC al primo ed al secondo posto, con Marc Marquez che ha vinto ognuna delle nove gare disputate fino ad oggi.

"Marc sta facendo un lavoro incredibile. La prima gara, in Qatar, è stata la più sorprendente per noi, perchè veniva da un brutto infortunio e da soli tre giorni di test sulle spalle. E nessuno si aspettava che potesse vincere. Pensavo che al massimo potesse arrivare a sfiorare il podio, ma la vittoria gli ha poi dato una spinta straordinaria, facendogli ritrovare la fiducia in sé stesso. Dopo di che non ha commesso più errori, tanto da sembrare imbattibile. Prima o poi capiterà che troverà sulla sua strada qualcuno più forte di lui in una determinate situazione, ma dobbiamo esser felici di quel che ha mostrato finora" ha detto il manager italiano a MotoGp.com, parlando del leader della classifica iridata.

Il team manager della HRC ora si aspetta una grande seconda parte di stagione anche da Dani Pedrosa, fresco di rinnovo biennale con il factory team della Casa giapponese: "Penso che la prima parte di stagione sia stata influenzata dal problema al suo braccio, sia prima sia dopo l’intervento. Da allora infatti è stato sempre costante e veloce. Scometto che da adesso sino alla fine di questa stagione, regalerà ai suoi fans diverse soddisfazioni!".

Infine, sull'atmosfera interna al team ha aggiunto: "L'tmosfera è serena, anche con Dani. Sono due compagni di squadra perfetti. Ecco perché abbiam deciso di rinnovare con Dani: perché è uno dei top rider, che tra l’altro ha anche un buon rapporto con Marc. Difficile trovare due piloti forti che vanno d’accordo. Siamo orgogliosi e felici di averli con noi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie