Bradl: "Sbagliata una modifica prima della gara"

Il tedesco spiega i motivi che lo hanno portato a chiudere solamente settimo a Le Mans

Bradl:
Il Gp di Francia è iniziato molto bene per Stefan Bradl, ma sicuramente non è finito come avrebbe sperato il pilota della Honda LCR. Nelle primissime fasi della corsa di Le Mans il tedesco è stato anche in seconda posizione, ma poi con il passare dei giri ha perso ritmo e alla fine si è dovuto accontentare del settimo posto. Un risultato decisamente al di sotto delle aspettative della vigilia. "Sinceramente non sono felicissimo di questo settimo posto, perché non era quello che ci eravamo prefissati. Probabilmente il problema deriva dal cambio fatto alla sospensione posteriore tra warm up e gara, che doveva darci più aderenza alla massima inclinazione. Però siamo andati nella direzione sbagliata perché ad inizio gara con la gomma nuova ero veloce e costante, ma dopo 6-7 giri non riuscivo più a sfruttare la gomma posteriore" ha detto Stefan. "Ho provato a riguadagnare qualcosa in staccata ma a quel punto ero al limite con l’anteriore. Per questo Espargaro e Bautista mi hanno passato con facilità e non potento tenere il passo mi sono limitato a finire in settima posizione. Sono ansioso di andare al Mugello perché è una pista che amo e spero di fare meglio di così" ha concluso l'ex campione della Moto2.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Stefan Bradl
Articolo di tipo Ultime notizie