Pol Espargaro: "Un fine settimana da sogno"

Il rookie della Yamaha Tech 3 ha chiuso quarto, mostrando dei grandi progressi nel Gp di Francia

Pol Espargaro:
Ieri era lui il primo a pensare che la prima fila fosse un fuoco di paglia, ma Pol Espargaro si è dovuto ricredere al termine del Gp di Francia. Il rookie della Yamaha Tech 3 era convinto di poter reggere un ritmo da podio solo per pochi giri, ma in realtà è rimasto tra i primi tre per oltre metà gara e solo nel finale si è arreso al ritorno di un'arrembante Alvaro Bautista, conquistando comunque un quarto posto importante per fra crescere il suo bagaglio di esperienza in MotoGp. "Questo fine settimana è stato quasi un sogno. Ero sicuro che sarei migliorato dopo i test di Jerez, ma non mi sarei mai aspettato di poter essere tanto competitivo. Inoltre devo dire che anche dopo le qualifiche non pensavo che sarei stato un grado di poter reggere questo ritmo per tutta la distanza di gara" ha detto il campione del mondo in carica della Moto2. "Non credevo che mi sarei ritrovato terzo a metà gara, ma a quel punto ho iniziato a sperare di poter chiudere la gara nella top 5. Quando poi ho iniziato a vedere Pedrosa che si avvicinava nel finale, mi sono prefissato l'obiettivo di provare a finire la gara al quarto posto" ha proseguito. "Voglio ringraziare la squadra per la grande pazienza che sta avendo, permettendomi di approcciarmi a questa nuova realtà. Qui abbiamo fatto un passo avanti importante, infatti non vedo l'ora di tornare in pista al Mugello. So che ho ancora molte cose da imparare, ma intanto questo risultato ci ha dato una bella spinta emotiva" ha concluso "Polyccio".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Pol Espargaro
Articolo di tipo Ultime notizie