Aprilia ripensa gli assetti delle due RS-GP

condividi
commenti
Aprilia ripensa gli assetti delle due RS-GP
Redazione
Di: Redazione
15 mag 2015, 17:19

Melandri continua ad avere gli stessi problemi di inizio stagione, le basse temperature frenano anche Bautista

La prima giornata di prove libere sullo storico circuito francese, in vista del GP di domenica prossima, ha visto tecnici e piloti di Aprilia Racing Team Gresini alla ricerca di nuovi settaggi per le RS-GP di Melandri e Bautista. 

Le condizioni di grip della pista francese si sono infatti rivelate ostiche per gli assetti che la squadra italiana aveva consolidato nelle ultime uscite e che sono valsi continui progressi, nelle prime quattro gare della stagione.

Al venerdì si è dunque lavorato in direzioni diverse e così sarà anche domani, nei due turni che precedono le qualifiche. Si cercano soluzioni diverse per ritrovare le buone sensazioni avute fino alla tappa di Jerez e poter così contare, nella giornata decisiva per la definizione della griglia di partenza, su un setting delle RS-GP che consenta a Bautista e Melandri di spingere alla ricerca del miglior tempo.

Oggi, alla fine delle due sessioni di prove, Alvaro ha chiuso col 22esimo tempo in 1'35"137, mentre Marco ha fatto segnare il 25esimo crono in 1'36"056.

Romano Albesiano (Responsabile Aprilia Racing): “Dopo Jerez pensavamo di avere in mano una prestazione piuttosto consolidata e invece qui abbiamo trovato condizioni decisamente diverse che ora ci costringono a dover recuperare in termini di grip. Dobbiamo lavorare tanto sugli assetti, modificando i parametri della ciclistica per far funzionare meglio le gomme su una pista che si caratterizza per grandi decelerazioni e ripartenze”.

Fausto Gresini (Team Manager): “È stata una giornata complicata dalle condizioni, soprattutto di basse temperature, che ci stanno danneggiando un po’ più del previsto. Ma siamo consapevoli del nostro potenziale attuale e quel che dobbiamo fare è lavorare per riprendere subito a migliorare, stringendo i denti per presentarci al meglio alla giornata di domani”.

Alvaro Bautista: Siamo partiti da un setting molto simile a quello utilizzato a Jerez, ma evidentemente le basse temperature hanno complicato le cose. Già al mattino ho avvertito problemi di grip, di conseguenza nel pomeriggio abbiamo provato una diversa soluzione di set-up ma senza esito positivo. Insomma, non è stata la nostra migliore giornata, ma può capitare: continueremo a lavorare alla ricerca di una soluzione ai problemi che questa pista ci mette davanti”.

Marco Melandri: A Le Mans sto continuando ad accusare gli stessi problemi che ho da inizio stagione. Oggi la moto si muoveva molto e così è stato difficile abbassare i tempi sul giro, ma domani continueremo a impegnarci, in attesa di modifiche radicali che possano venire incontro alle mie esigenze per poter spingere davvero”.

Prossimo articolo MotoGP
Lorenzo: "Possiamo tenere un ritmo molto più alto"

Previous article

Lorenzo: "Possiamo tenere un ritmo molto più alto"

Next article

Valentino: "Abbiamo margine per migliorare"

Valentino: "Abbiamo margine per migliorare"

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Marco Melandri , Alvaro Bautista
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie