MotoGP | La rimonta di Aleix: “Mi vedevo forte, potevo vincere”

Aleix Espargaro racconta come è stato in grado di recuperare 11 posizioni ad Assen dopo l’incidente con Fabio Quartararo e festeggia il fatto di trovarsi a meno di 25 punti di distacco dalla vetta del campionato.

MotoGP | La rimonta di Aleix: “Mi vedevo forte, potevo vincere”

La miglior versione di Aleix Espargaro offre nuove sfumature ogni volta che scende in pista. Questa domenica, in uno scenario magnifico come quello di Assen, il pilota Aprilia si è trasformato in Marc Marquez diventando il vero protagonista della gara nonostante non sia nemmeno salito sul podio.  

L’incidente con Fabio Quartararo, avvenuto al quarto giro che lo ha quasi fatto finire a terra e che lo ha costretto a rientrare in pista in 15esima posizione, è stato la benzina che lo ha spinto a mettere a segno la rimonta della vita, in cui ha tagliato il traguardo al quarto posto.

Tutti gli appassionati che stavano seguendo la gara erano convinti che finisse in sesta piazza, perché nessuno ha visto lo stratosferico sorpasso che ha tirato fuori dal cilindro ai danni di Jack Miller e Brad Binder. Il doppio sorpasso è avvenuto all’ultima chicane, punto più riconoscibile della pista per la quantità di gran premi che si sono decisi proprio lì.

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Con questa rimonta, Espargaro recupera 13 punti a Quartararo, che è ancora leader ma che resta a 21 punti di distacco, meno di una vittoria in gara: “Potevo vincere e Fabio poteva fare secondo. Gli avrei recuperato cinque punti, invece gliene ho recuperati 13. Non è ciò che volevo, ma non è andata nemmeno così male”, ha commentato il pilota di Granollers, che dopo la collisione col pilota Yamaha ha guidato in maniera infuocata, con un giro veloce dopo l’altro.

“Ero molto arrabbiato perché solo due giri prima che Fabio mi colpisse mi ero reso conto di avere la moto migliore. Era impressionante vedere come andassi veloce. Pensavo ‘oggi vinco’. Quando mi ha centrato mi sono arrabbiato molto”, ha aggiunto lo spagnolo, che a fine gara ha ricevuto la visita di Quartararo nel box, entrato per scusarsi.

“C’è stato un momento in cui ero 14° e pensavo ‘se cadi, cadi, perché un terno al lotto’. Alla fine è arrivata la ricompensa all’ultima variante. Pensavo che non sarebbe arrivata”, ha proseguito Aleix, contento dello strappo dato al suo svantaggio nei confronti del francese. Tuttavia, è infastidito per non aver potuto lottare per la sua seconda vittoria in MotoGP.

“È un peccato, perché non sai mai quando avrai una nuova possibilità di vincere. Qui mi vedevo come in Argentina. Ho fatto quello che ho potuto, una rimonta incredibile, sorpassando anche piloti molto veloci”, ha concluso Espargaro.

Leggi anche:
condividi
commenti
MotoGP | Quartararo penalizzato: long lap penalty a Silverstone
Articolo precedente

MotoGP | Quartararo penalizzato: long lap penalty a Silverstone

Articolo successivo

MotoGP | Vinales da Assen ad Assen: "Sarei felice anche senza podio"

MotoGP | Vinales da Assen ad Assen: "Sarei felice anche senza podio"