La Honda prova la ciclistica 2016 nei test di Misano

Oggi ha fatto i primi giri con il collaudatore Aoyama. Tanto lavoro anche in casa Ducati per recuperare

La Honda prova la ciclistica 2016 nei test di Misano

Sono già viste delle novità importanti in questa prima giornata dei test che hanno per protagoniste Honda, Ducati e Suzuki sul tracciato di Misano. Nel box della HRC è arrivata infatti la nuova ciclistica 2016 della RC213V, che oggi ha fatto i primi chilometri con il collaudatore Hiroshi Aoyama.

La cosa è stata confermata dal team principal Livio Suppo proprio al sito ufficiale dell'autodromo romagnolo: "E' un’occasione utile per consentire agli ingegneri di fare delle valutazioni e di acquisire i primi dati sulla novità che abbiamo portato a Misano".

Ma questi saranno due giorni utili anche a prepararsi in vista del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini del prossimo settembre: "Oltre a ciò, qui si correrà fra due mesi e quindi c’è anche la possibilità per Marc Marquez e Dani Pedrosa e tutto il team di acquisire nuove informazioni sulla pista appena riasfaltata" ha aggiunto Suppo.

Differente invece il lavoro fatto finora in casa Ducati: gli uomini di Borgo Panigale sono qui con l'intento di provare a recuperare almeno parte del gap rimediato nelle ultime due uscite stagionali, al Sachsenring e ad Assen.

A spiegarlo è Davide Tardozzi: "In questi test di Misano abbiamo l'obiettivo di capire come recuperare il gap che s’è creato fra noi e i migliori in pista in MotoGp. All'inizio del campionato eravamo competitivi ed ora siamo un po’ staccati. Stiamo facendo prove di varia natura, dobbiamo assolutamente recuperare terreno".

Oltre alle tre squadre già citate è presente a Misano pure il Team Pramac, che schiera le due Ducati di Danilo Petrucci e Yonny Hernandez.

condividi
commenti
Bridgestone: promossa l'anteriore asimmetrica

Articolo precedente

Bridgestone: promossa l'anteriore asimmetrica

Articolo successivo

Marquez e Pedrosa: "Nuovo asfalto molto buono"

Marquez e Pedrosa: "Nuovo asfalto molto buono"
Carica i commenti