MotoGP | La Ducati si fa "Bestia" con le pinne sul codone

Enea Bastianini ha chiuso la prima giornata di prove del Gran Premio di Gran Bretagna all'ottavo posto, ma è finito al centro dell'attenzione perché sulla sua Ducati sono apparse delle pinne tipo quelle di uno stegosauro sul codone. E i primi riscontri sembrano essere stati positivi...

MotoGP | La Ducati si fa "Bestia" con le pinne sul codone

Pokemon, stegosauro e chi più ne ha più ne metta. Oggi è stato usato qualsiasi genere di paragone per descrivere le pinne che sono comparse per la prima volta sul codone della Ducati di Enea Bastianini ed anche su quella di Jorge Martin (nella foto in basso). Probabilmente però nessuna moto era più adatta ad una soluzione di questo tipo che quella di un pilota che per soprannome si fa chiamare "Bestia".

"Bisogna solo fare attenzione quando si sale sulla moto (ride). Gigi me le ha fatte vedere per la prima volta ieri e devo dire che mi piacciono, anche se c'è chi dice che assomigliano ad un pokemon", ha scherzato il pilota romagnolo quando gli è stato chiesto un parere estetico sull'ultimo ritrovato tecnico degli uomini di Gigi Dall'Igna.

 

La cosa più importante, però, è che i riscontri sembrano essere positivi per il momento. L'intento di questa soluzione è quello di garantire un po' più di stabilità in frenata ed è proprio la sensazione che ha avuto Enea, che comunque domani continuerà a valutarla.

"Il feeling è buono per il momento, anche se domani lo proveremo più a fondo, facendo una comparativa con il codone standard, perché dobbiamo capire se è effettivamente migliore. Il primo impatto però è stato positivo, specialmente in frenata, perché rende la moto più stabile, quindi penso che possa essere utile in qualifica".

La sua miglior prestazione di giornata, quella che è valsa l'ottavo tempo, è arrivata proprio con le pinne, quindi non è escluso che possano rimanere sulla sua moto fino a domenica: "Domani le riproveremo sicuramente e se saremo ancora veloci, e il feeling si confermerà positivo, penso che continueremo ad usarle per tutto il weekend".

Jorge Martin, Pramac Racing

Jorge Martin, Pramac Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Ovviamente la novità ha rubato l'attenzione, ma la valutazione della giornata non è stata semplice. Ritrovare il feeling dopo cinque settimane di stop non è stato semplice e al momento il ritmo non è in linea con quello dei migliori. Enea però sembra convinto che ci sia il margine per rifarsi sotto domani.

"All'inizio non è stato facile, perché tornare su una MotoGP su una pista come Silverstone non è mai facile, quindi ho usato il primo turno per riprendere il ritmo e poi ho spinto un po' di più nel secondo. Al momento il passo non è troppo veloce, ma penso di aver fatto uno step durante il time attack. Poi abbiamo delle altre soluzioni da provare per domani mattina, quindi vedremo", ha concluso.

Leggi anche:
condividi
commenti
MotoGP | Quartararo preoccupato per la sicurezza nella zona Long Lap
Articolo precedente

MotoGP | Quartararo preoccupato per la sicurezza nella zona Long Lap

Articolo successivo

Fotogallery MotoGP | Si riparte con le Libere di Silverstone

Fotogallery MotoGP | Si riparte con le Libere di Silverstone