Lorenzo: "Sono pronto per il corpo a corpo con Vale"

condividi
commenti
Lorenzo:
Redazione
Di: Redazione
02 lug 2015, 10:42

Jorge aspetta il duello in pista che metterà in palio un titolo storico: "Chi vince, avrà battuto tutti i big recenti al top"

Domenica prossima, al Sachsenring, la MotoGp arriverà al giro di boa della stagione 2015 e la lotta per il titolo sembra ormai essersi ristretta a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, che nelle prime otto uscite si sono spartiti ben sette vittorie. A separarli ora ci sono solamente dieci punti e, anche se al momento è costretto ad inseguire, il maiorchino ha tracciato un bilancio positivo in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport.

"Un bilancio molto positivo, specie le ultime cinque gare dove sono sempre salito sul podio. Ho recuperato tanti punti a Valentino. Noi invece abbiamo avuto qualche problema, poi da Jerez ad Assen ho potuto mostrare tutto il potenziale di cui siamo capaci" ha detto Jorge.

Anche se i due grandi protagonisti sono lui ed il "Dottore", per ora un vero e proprio duello carena contro carena non si è visto: Jorge ha dominato i quattro Gp che ha vinto facendo filotto tra Le Mans e Barcellona. Di contro, nelle domeniche delle tre affermazioni del pesarese non è stato troppo brillante.

E' inevitabile però che prima lo sconto si faccia più "fisico" anche in pista e il "Martillo" si sente più pronto rispetto al passato: "Lo sono, ho più esperienza. Ho migliorato anche la staccata, che era uno dei miei punti deboli. Valentino frena molto lungo, fortissimo. Lottare contro di lui corpo a corpo è molto difficile. Però se succede, penso che avrò le mie possibilità, saprò che cosa fare. Finora non è successo, però in futuro è praticamente sicuro che accadrà".

Quel che è certo, è che si tratta di un duello molto interessante, nel quale, pur dividendo lo stesso box, nessuno ci vorrà stare a perdere: "Siamo due vincenti, molto competitivi. Vogliamo la stessa cosa e soprattutto abbiamo la stessa moto. Abbiamo più o meno gli stessi punti, io in questo momento un po’ di meno. Sarà interessante vedere chi la spunterà".

Tra le altre cose, visto il livello davvero alto dei concorrenti in pista, questo sarebbe un titolo che darebbe davvero tanto prestigio alla carriera di entrambi: "Questo è sicuramente un titolo molto importante. Se Valentino vince, potrà dire di aver battuto al top della loro carriera gente come me, Stoner, Marquez, forse tra i più forti degli ultimi anni. Ma lo stesso potrei dirlo io".

Prossimo articolo MotoGP
Sarà Aoyama a sostituire Abraham in Germania

Previous article

Sarà Aoyama a sostituire Abraham in Germania

Next article

Nuova livrea celebrativa Suzuki al Sachsenring

Nuova livrea celebrativa Suzuki al Sachsenring

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Valentino Rossi Shop Now , Jorge Lorenzo Shop Now
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie