Jorge Lorenzo non sale sul podio ad Assen dal 2010

Jorge Lorenzo non sale sul podio ad Assen dal 2010

Il Gp d'Olanda sembra quindi una buona occasione per Valentino e Marquez, che hanno una tradizione positiva

Questo fine settimana la MotoGp sbarca ad Assen e se nella classe regina ci sono due piloti particolarmente legati al tracciato olandese, questi sono senza ombra di dubbio Valentino Rossi e Marc Marquez.

Il "Dottore" è quello che ha ottenuto più successi nel Dutch TT, in coabitazione con Giacomo Agostini: sei nella classe regina, uno in 250 ed uno in 125. Nella top class però Agostini è salito più volte sul podio, arrivando a quota 10 contro gli 8 del pesarese. La cosa curiosa è che, pur non essendo considerato un mago della qualifica, Rossi è il pilota con più pole position all'attivo ad Assen, quattro proprio come Mick Doohan.

Passando invece a Marquez, il pilota della Honda non è mai scattato al palo nella classe regina, ma ha vinto quattro volte negli ultimi cinque anni: nel 2010 in 125, nel 2011 e nel 2012 in Moto2 e lo scorso anno. Nel mezzo c'è stato il successo proprio di Valentino nel 2013, che ha ritrovato la vittoria dopo due anni e mezzo di astinenza.

Legata ad "El Cabronsito" c'è un'altra curiosità: in MotoGp è scattato sempre dalla seconda posizione, inchinandosi in entrambe le occasioni ad un pilota che festeggiava la pole position per la prima volta in carriera. Nel 2012 è stata la volta di Cal Crutchlow, lo scorso anno invece di Aleix Espargaro.

Ha una tradizione decisamente meno favorevole Jorge Lorenzo: il maiorchino non sale sul podio da ben quattro anni ad Assen e la sua unica vittoria in MotoGp risale al 2010, anche se nelle classi minori si è imposto per ben tre volte. Tuttavia, questa sembra essere un'occasione davvero ghiotta per la concorrenza per fermare il suo momento magico. Anche Dani Pedrosa poi non sembra amare particolarmente il tracciato olandese, perché in MotoGp non è mai riuscito a vincere o ad ottenere una pole.

Per quanto riguarda le Case, la parte del leone l'ha fatta la Honda, con ben 19 successi all'attivo, quattro in più rispetto alla MV Agusta e cinque in più rispetto alla Yamaha. Tra le altre cose, dal 2009 al 2014 si sono alternate sul gradino più alto del podio sempre la Honda e la Yamaha. Bisogna tornare indietro al 2008 infatti per trovare la vittoria della Ducati con Casey Stoner. Inoltre, con il secondo posto dello scorso anno, Andrea Dovizioso è stato l'unico pilota a salire sul podio senza essere in sella ad una moto giapponese nelle ultime quattro stagioni.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie