Jerez, Warm-Up: Lorenzo salta davanti a Marquez

Jerez, Warm-Up: Lorenzo salta davanti a Marquez

I due spagnoli sembrano pronti a giocarsi la vittoria, attenzione però anche al passo di Valentino

Ieri Jorge Lorenzo aveva dato la sensazione di essere quello messo meglio di tutti dal punto di vista del passo a Jerez de la Frontera e questa mattina probabilmente lo ha confermato nel warm-up del Gp di Spagna di classe MotoGp. Il maiorchino della Yamaha è stato l'unico ad infrangere la barriera dell'1'39", girando in 1'38"983. Ma non solo, perchè ha girato con una certa costanza sul passo dell'1'39" basso. Stesso discorso che vale anche per il poleman Marc Marquez, che ha chiuso secondo a 257 millesimi. E chissà che "El Cabronsito" non si sia scaramanticamente pentito della pole di ieri, visto che a Jerez è dal 2006 che non vince il pilota che scatta al comando del gruppo. Tornando a scorrere la classifica, in terza posizione troviamo Valentino Rossi: il "Dottore" non è riuscito ad essere veloce come i primi due nelle primissime tornate, ma poi è stato più costante. Alla lunga, infatti, Lorenzo e Marquez sono saliti sopra all'1'40", mentre il pesarese è sempre rimasto sotto a questa soglia con la sua M1. Completano la top five le due Honda di Stefan Bradl e Dani Pedrosa, con quest'ultimo che ha un po' deluso le aspettative, beccando ben otto decimi dalla vetta. Tanti per uno che deve lottare per la vittoria. Dietro di lui hanno invece stupito Yonny Hernandez, migliore tra i piloti Ducati, e Nicky Hayden, che invece ha svettato tra le "Open" con la sua Honda RCV1000R. Da segnalare nel finale le cadute di Karel Abraham e Danilo Petrucci: in particolare ha creato qualche attimo di apprensione quella dell'italiano, la cui ART-Aprilia è stata vittima di un violentissimo highside in uno dei tratti più veloci della pista.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie