Valentino: "Rispetto a Lorenzo soffro un po' nel T4"

Il "Dottore" spiega così i sette decimi di distacco, ma è contento di partire in seconda fila nella gara di domani

Valentino:

Il distacco di sette decimi da Jorge Lorenzo è importante, ma quella di Jerez de la Frontera è stata comunque una qualifica migliore di altre per Valentino Rossi, che è riuscito almeno ad andare a piazzare la sua Yamaha in seconda fila con il quinto tempo. Il risultato quindi sembra essere abbastanza soddisfacente, inoltre il "Dottore" pensa di aver capito dove perde nei confronti della M1 gemella.

"Soffro un po' nel T4, non sono abbastanza veloce negli ultimi due curvoni. Soprattutto in entrata Lorenzo riesce a buttare la moto in curva più velocemente, portandosi più velocità nella prima parte. Io ancora non riesco, quindi sono molto veloce fino a quel punto, poi nel T4 perdo un po'. Comunque è stata una giornata positiva, perché siamo migliorati molto rispetto a ieri, che invece ero molto in difficoltà. Avrei potuto fare un pelino meglio, ma partire quinto non è male per domani" ha detto Valentino.

Riguardo alla scelta della gomma, resta ancora un piccolo spiraglio aperto, anche se ormai sembra fatta: "Credo che la partita sia ancora aperta sia per il davanti che per la gomma dietro. Sul posteriore siamo un po' più indirizzati verso la morbida, ma vedremo domani".

Battere Lorenzo domani non sarà facile, ma il pesarese crede che in generale sarà una gara difficile: "Jorge storicamente è sempre stato molto veloce qui. Questo weekend si è gasato turno dopo turno e mi sembra davvero in una grande condizione. Riesce ad essere velocissimo anche nei giri d'uscita, quindi la gara sarà molto difficile. Sarà caldissimo e con qualunque gomma sarà molto dura sia dal punto di vista fisico che da quello del controllo della moto".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie