Valentino: "Il campionato è ancora molto lungo"

Il "Dottore" torna in Europa da leader, ma a Jerez vuole solo pensare a fare una bella gara senza calcoli

Valentino:

La tripletta extra-europea è stata ricca di soddisfazioni per Valentino Rossi: in appena tre gare, il pilota della Yamaha ha eguagliato il bottino di successi della passata stagione, vincendo sia in Qatar che in Argentina e quindi si presenta a Jerez de la Frontera da leader del Mondiale MotoGp.

E' normale che il bilancio di questo primo scorcio di campionato sia positivo: "Sono molto felice di tornare in Europa. Queste prime tre gare sono state molto positive, anche se alcuni dei tracciati che abbiamo affrontato non erano i preferiti miei e della Yamaha. La mia M1 si è comportata davvero bene ed abbiamo disputato delle belle gare: andare a Jerez dopo la vittoria in Argentina e con il primo posto nel Mondiale è certamente molto positivo".

Il "Dottore" però vuole tenere i piedi per terra perché sa che la stagione è ancora lunghissima, anche se Marc Marquez, che arriverà in Spagna infortunato, è già lontano 30 punti: "Tuttavia, la cosa più importante è che stiamo facendo un grande lavoro con i ragazzi del team. Dobbiamo continuare a lavorare bene insieme perché il campionato è ancora molto lungo".

In Andalusia poi c'è da inseguire un nuovo record. Se salirà sul podio sarà il suo 200esimo in carriera, ma il pesarese pensa solo a fare bene: "Mi sento bene e mi piace molto il Gp di Jerez. La pista è bella e anche l'atmosfera è fanstastica. In passato ho fatto tante belle gare su questo tracciato, quindi ci proveremo anche quest'anno".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie