Jerez, Q1: Hayden e Bautista in Q2, out le Ducati

condividi
commenti
Jerez, Q1: Hayden e Bautista in Q2, out le Ducati
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
03 mag 2014, 14:25

Ottimo anche il terzo tempo di Aoyama, Iannone eliminato per la prima volta nel 2014

La Q1 del Gp di Spagna ha subito regalato dei colpi di scena importanti: a sopresa, infatti, a realizzare il miglior tempo è stato Nicky Hayden con la Honda RCV1000R "Open", togliendosi la soddisfazione di mettersi dietro anche la Honda RC213V di un Alvaro Bautista che continua ad apparire piuttosto in difficoltà, ma almeno ottiene il pass per disputare la Q2. Questo vuole dire che delle quattro Ducati presenti in questa sessione, nessuna è riuscita a guadagnarsi l'accesso al segmento conclusivo della qualifica. Anzi, davanti alle Rosse c'è anche l'altra Honda del Team Aspar, quella di Hiroshi Aoyama, con il giapponese che fino al secondo intermedio sembrava addirittura avere le carte in regola per eliminare anche Bautista. Cal Crutchlow ed Andrea Iannone, dunque, prenderanno il via dalla 14esima e dalla 15esima posizione posizione dello schieramento di partenza, con l'italiano che non riesce ad arrivare in Q2 per la prima volta in stagione. 17esimo posto in griglia poi per l'altra GP14 di Michele Pirro, mentre Danilo Petrucci scatterà 19esimo con la sua ART-Aprilia "Open". Da segnalare, infine, la caduta fortunatamente senza conseguenze della Honda "Open" di Scott Redding.
Prossimo articolo MotoGP

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Nicky Hayden, Alvaro Bautista
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie