MotoGP: Jerez ospiterà 2 GP e il round di Superbike

Ufficiale l'accordo tra Dorna e il governo regionale dell'Andalusia, regione in cui si trova il circuito Angel Nieto di Jerez.

MotoGP: Jerez ospiterà 2 GP e il round di Superbike

Come anticipato da Motorsport.com poche ore fa, la proposta fatta dal governo spagnolo a Dorna Sports è andata a buon fine. Oggi Dorna ha comunicato di aver accettato ufficialmente che il tracciato di Jerez de la Frontera dedicato alla memoria di Angel Nieto possa ospitare 2 round di MotoGP e quello di World Superbike.

L'accordo è stato raggiunto tra Dorna, il governo regionale andaluso e la giunta della città di Jerez de la Frontera. Juan Antonio Marín, vice presidente della Regione Andalusia; Mamen Sánchez Díaz, sindaco di Jerez de la Frontera e Carmelo Ezpeleta, amministratore delegato di Dorna Sports, hanno così pianificato il doppio round di MotoGP e quello di Superbike.

La classe regina del Motomondiale correrà all'Angel Nieto nei wekend del 19 e 26 luglio prossimi, mentre la World Superbike seguirà immediatamente la MotoGP, correndo il fine settimana successivo all'ultimo del Motomondiale, ossia quello del 2 agosto.

Questi due round saranno i primi GP della stagione di MotoGP 2020. Il primo dovrebbe avere l'intitolazione di Gran Premio di Spagna, mentre il secondo dovrebbe essere intitolato Gran Premio d'Andalusia.

I due gran premi, ovviamente, si terranno solo se le condizioni sanitarie lo consentiranno. Dunque la pandemia da COVID-19 dovrebbe essere meno aggressiva rispetto ai 2 mesi appena trascorsi per permettere al mondiale di prendere il via a Jerez.

Il programma di Ezpeleta prevede che il Campionato del Mondo 2020 inizierà con questi due eventi a Jerez alla fine di luglio e completerà un calendario di 10 o 12 gare sui circuiti europei.

In questo senso, Dorna sta anche tenendo colloqui con il circuito di Barcellona, con la possibilità di disputare due gare in due weekend consecutivi anche a Montmeló.

"Oggi il governo andaluso, il consiglio comunale di Jerez e Dorna hanno raggiunto un accordo per far disputare 2 GP di MotoGP sul tracciato di Jerez nei weekend del 19 e 26 luglio", ha dichiarato Juan Marin, vice presidente della Regione Andalusia.

"Ora tutti dovremo lavorare per poter garantire le misure di sicurezza necessarie a tutti i partecipanti e ai team che verranno a correre in Andalusia quest'estate. Questa è certamente una notizia magnifica, per questo vogliamo ringraziare il consiglio comunale della città perché sappiamo quanti sforzi facciano per organizzare quel tipo di eventi".

condividi
commenti
MotoGP: via libera per la partenza a Jerez il 19 luglio
Articolo precedente

MotoGP: via libera per la partenza a Jerez il 19 luglio

Articolo successivo

Alonso chiama Rossi: "Vieni a correre a Le Mans con me..."

Alonso chiama Rossi: "Vieni a correre a Le Mans con me..."
Carica i commenti