Marquez: "Non è facile come sembra da fuori"

Il leader del Mondiale è felicissimo per la sua prima vittoria a Jerez, la quarta di fila nel 2014

Marquez:
Ci risiamo: Marc Marquez ha infilato la sua quarta vittoria consecutiva a Jerez de la Frontera ed ha dato un altro scossone alla classifica iridata, portandosi già a +28 nei confronti di Dani Pedrosa, oggi terzo dietro a Valentino Rossi. Il pilota della Honda continua a polverizzare primati, eguagliando il filotto di quattro pole e quattro vittorie di Rossi a cavallo tra il 2003 ed il 2004, ma salendo anche per la prima volta in carriera sul gradino più alto del podio sul tracciato andaluso. E' normale quindi che a fine gara fosse estremamente soddisfatto: "Oggi sono davvero contento, perché questo è un circuito su cui avevo sempre fatto fatica e su cui non avevo mai vinto, quindi vincere così, arrivando anche ad avere cinque secondi di vantaggio, è stato molto speciale, anche se non troppo divertente. Mi aspettavo una gara con più battaglia, soprattutto con Valentino e con Lorenzo, ma è andata davvero bene e ci siamo portati a casa 25 punti in più per il Mondiale" ha detto "El Cabronsito". Quando poi gli è stato chiesto se ha spinto fino alla fine o ha anche controllato, ha aggiunto: "All'inizio, quando guadagnavo quasi mezzo secondo al giro, ero ovviamente al limite, ma poi da metà gara in poi ammetto che ho avuto modo di gestire anche un po' la gara, perché avevo tanto vantaggio". Sulle quattro vittore di file, che forse iniziano a sembrare quasi facili, Marc ha concluso: "Anche da fuori può non sembrare, vi assicuro che ogni volta è difficile vincere. Dietro c'è un grande lavoro di tutto il team, di allenamento anche a livello fisico. Sicuramente poi vincere aumenta la fiducia e vedremo fino a quando riuscirò a proseguire questa striscia".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie