Jerez, Libere 4: Marquez tallonato dalle due Yamaha

Jerez, Libere 4: Marquez tallonato dalle due Yamaha

Lo spagnolo della Honda spara un gran giro, ma sul passo sembrano messi meglio Lorenzo e Rossi

L'ultima sessione di prove libere del Gp di Spagna di MotoGp, quella che precede di poco le qualifiche e che è fondamentale per farsi un'idea del passo dei protagonisti, ha visto tornare davanti a tutti Marc Marquez. Proprio nei minuti finali "El Cabronsito" ha portato la sua Honda RC213V in cima alla classifica con un crono di 1'39"417, ma soprattutto realizzando una bella sequenza di tre giri sotto all'1'40" prima di incappare in un piccolo errore con tanto di escursione sulla sabbia. Attenzione però perchè in questa sessione hanno dimostrato di avere un ottimo passo anche le due Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, che sono rimaste in prima e seconda posizione per buona parte della mezzora a disposizione. Alla fine hanno chiuso distanziate di due decimi, ma il dato curioso è che le due M1 sono vicinissime tra loro, nonostante lo spagnolo abbia continuato con il telaio standard ed il "Dottore" invece con quello nuovo provato ieri. In quarta posizione si è riaffacciato tra i primi Aleix Espargaro con la Forward Yamaha "Open", che ha chiuso a poco meno di mezzo secondo precedendo un Dani Pedrosa un po' in ombra con la seconda Honda ufficiale. Importante il sesto tempo di Andrea Iannone, che tra pochi minuti si dovrà guadagnare un posto in Q2 ed è stato il migliore dei ducatisti, con Andrea Dovizioso ottavo alle spalle anche di Bradley Smith. Interessante anche il decimo tempo assoluto della Honda RCV1000R "Open" di Hiroshi Aoyama, che ha pagato solamente 1"2 e si è messo dietro diverse moto "Factory". Rispetto a questa mattina ha fatto poi un passo indietro Colin Edwards, questa volta 12esimo con la sua Forward Yamaha "Open".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie