Jerez, Day 3: le Ducati dettano il ritmo

condividi
commenti
Jerez, Day 3: le Ducati dettano il ritmo
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
26 nov 2014, 19:22

Dovizioso e Iannone girano senza transponder, ma sono i più veloci. Terzo c'è Bradl, Aprilia a 1"6 con Bautista

In questa terza giornata dei test di Jerez de la Frontera si è fatto più folta la pattuglia dei piloti di MotoGp presenti in pista, con ben otto rappresentanti della classe regina. Nonostante la nebbia dell'inizio del turno mattutino e la pioggia arrivata nel finale, è stata una giornata piuttosto produttiva per tutti.

Come prevedibile, le più veloci sono state le due Ducati ufficiali di Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone. Sulle due GP14.2 non sono stati montati i transponder, ma i tempi ufficiosi dei dui italiani sono stati di 1'38"9 e di 1'39"0. In attesa dell'arrivo della GP15 nei test di febbraio a Sepang, entrambi hanno provato delle nuove soluzioni di elettronica, così come il collaudatore Michele Pirro, quarto in 1'40"0.

Tra quest'ultimo è Iannone si è inserito Stefan Bradl: dopo l'esperimento con le sospensioni Kayaba di Valencia, oggi il tedesco è tornato ad utilizzare quelle della Ohlins sulla sua Forward Yamaha "Open" ed ha realizzato un buon 1'39"593.

Rispetto a ieri si è migliorato di circa mezzo secondo Alvaro Bautista, che oggi ha montato sulla sua Aprilia il nuovo propulsore dotato di valvole pneumatiche: il divario dello spagnolo della vetta però rimane ancora di 1"6, visto il suo riferimento di 1'40"598.

In ogni caso per lui le cose sono andate decisamente meglio rispetto a Marco Melandri: il ravennate ha completato 43 giri, con un best di 1'42"006, quindi più alto rispetto all'1'41"682 messo a referto ieri. Davanti a lui ci sono anche la Ducati "Open" di Hector Barbera e l'altra Forward Yamaha di Loris Baz. Per Melandri però non è stato possibile sfruttare il nuovo motore a causa di un problema.

MOTOGP, Jerez de la Frontera, 26/11/2014
Terza giornata di test
1. Andrea Dovizioso - Ducati - 1'38"9*
2. Andrea Iannone - Ducati - 1'39"0*
3. Stefan Bradl - Forward Yamaha (Open) - 1'39"593 - 49 giri
4. Michele Pirro - Ducati - 1'40"0*
5. Alvaro Bautista - Aprilia - 1'40"598 - 55
6. Hector Barbera - Ducati (Open) - 1'40"629 - 32
7. Loris Baz - Forward Yamaha (Open) - 1'41"206 - 57
8. Marco Melandri - Aprilia - 1'42"006 - 43

* Tempo ufficioso

Prossimo articolo MotoGP

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso, Stefan Bradl, Andrea Iannone
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie