Crutchlow ha deciso: "Sarò in pista anche domani"

La condizione della mano del britannico è l'altra nota lieta in Ducati dopo il buon tempo di Dovizioso

Crutchlow ha deciso:
Andrea Dovizioso è riuscito ad ottenere un buon quinto posto in sella alla Desmosedici GP14 del Ducati Team nel primo giorno di prove libere sulla pista di Jerez de la Frontera in Andalusia. Verso la fine del turno il pilota forlivese ha montato la gomma posteriore ultra-soffice con la quale è riuscito a far segnare il suo miglior tempo in 1'40"028, a pochi decimi dal vertice della classifica. Cal Crutchlow ha invece sfruttato la giornata per riprendere confidenza con la sua Desmosedici GP14. Stamattina infatti il pilota britannico è tornato in sella per la prima volta dopo l’incidente di Austin, in cui si era infortunato alla mano destra. Ancora un po’ dolorante, Crutchlow non si è preoccupato troppo della classifica e al termine della giornata ha sciolto ogni dubbio sulla sua partecipazione alla gara. Dopo aver sostituito Crutchlow nel Gp della Repubblica Argentina a Termas de Rio Hondo Michele Pirro, che a Jerez corre come “wild card”, ha ritrovato un buon feeling con la GP14 del Ducati Test Team. Il pilota pugliese conta di proseguire in modo positivo nella giornata di domani. Andrea Dovizioso: "Oggi siamo andati abbastanza bene. Ho voluto provare la gomma anteriore con mescola dura, ma ancora una volta non riusciamo ad sfruttarla, e per questo motivo all’inizio non eravamo tanto veloci. Verso la fine del turno abbiamo messo la gomma media davanti, quella che tutti dovranno usare secondo me, e la moto è decisamente migliorata. Poi abbiamo montato la gomma posteriore extra-morbida alla fine e sono riuscito a fare il mio tempo. Come sempre, anche qui è importante stare nei primi dieci ed entrare in Q2, ma è più importante verificare che la gomma anteriore media (con la sigla 33) funzioni in ottica gara, anche se secondo me rimane comunque troppo morbida". Cal Crutchlow: "Oggi siamo andati come pensavo. La mia posizione non riflette esattamente dove dovremmo essere, ma sono soprattutto contento di essere tornato in sella questo weekend con la mia squadra. Noi non abbiamo montato la gomma soffice, come probabilmente hanno fatto altri piloti davanti a me. Oggi dovevo concentrarmi solo a ristabilire il feeling con la GP14. Mi sento un po’ arrugginito e la mano è ancora un po’ dolorante, soprattutto nei cambi di direzione: invece in frenata non ho problemi. Sarò quindi in pista anche domani e credo che potremo migliorare nelle prove libere e nelle qualifiche". Michele Pirro: "Per me è stata una giornata tutto sommato positiva perché sto cercando di ritrovare il ritmo con la mia moto. Sono comunque contento perché mi sto sicuramente divertendo più che in Argentina! Non sono riuscito a migliorare con la gomma soffice, e questo un po’ mi dispiace perché sicuramente avrei potuto togliere altri tre o quattro decimi. Ma stiamo lavorando sodo e cercheremo di migliorarci ulteriormente domani".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso , Cal Crutchlow , Michele Pirro
Articolo di tipo Ultime notizie